Maurice Kufferath

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
1900

Maurice Kufferath (Saint-Josse-ten-Noode, 1852Bruxelles, 1919) è stato un giornalista, musicologo e direttore d'orchestra belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del compositore, insegnante di musica, direttore d'orchestra, pianista Hubert Ferdinand Kufferath e fratello maggiore del cantante (soprano) Antonia Kufferath (1857-1939), Maurice Kufferath è un discendente di una famiglia importante nel mondo musicale germanico, poiché anche i suoi zii e le sue zie hanno dedicato la loro vita alla musica: Johann Hermann Kufferath fu compositore, direttore e violinista, invece Ludwig (Louis) Kufferath fu compositore, insegnante di musica, direttore e pianista.[1]

Maurice Kufferath da giovane ha studiato legge e storia dell'arte a Bruxelles e a Lipsia; nello stesso periodo ha approfondito le sue conoscenze musicali studiando musica e violoncello sotto la guida di Adrien-François Servais. A Lipsia entrò in contatto con Franz Liszt e Richard Wagner. Questi sono stati incontri importanti e hanno influenzato il suo lavoro futuro, dato che diventò un entusiasta sostenitore delle opere di Wagner. Quando tornò a Bruxelles, fondò una sezione belga del Wagner Verein (associazione Wagner).

Dal 1875 iniziò a collaborare con il giornale Indépendance belge, di cui divenne redattore; oltre a questo, assunse il ruolo di corrispondente per il Frankfurter Zeitung e rilevò la quota di maggioranza del Guide Musical, che sotto la sua guida, diventò una delle principali riviste musicali francesi.[2]

Dal 1900 ha preso le redini del Teatro de la Monnaie di Bruxelles.

Tra le sue pubblicazioni principali, ricordiamo: Berlioz und Schumann (1879); L'art de diriger l'orch. (1901); Musiciens et philosophes (1897); Les abus de la Société des auteurs (1897).[2]

Suo figlio Camille Paul Constant Lucien Kufferath fu compositore di opere e di balletti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Geerten Jan van Dijk:, Johann Hermann Kufferath (1797 – 1864) Muziekdirecteur te Utrecht, Universiteit Utrecht, 2008.
  2. ^ a b Andrea Della Corte e Guido M. Gatti, Dizionario di musica, Torino, Paravia, 1956, p. 329.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (NL) C.A.J. Bastiaenen, De familie Kufferath, een muzikaal geslacht van Europees formaat, 1967.
  • (FR) Thierry Levaux, Dictionnaire des compositeurs de Belgique du moyen âge à nos jours, Éditions Art in Belgium sprl, 2006.
  • (NL) Geerten Jan van Dijk, Johann Hermann Kufferath (1797 – 1864) Muziekdirecteur te Utrecht, Universiteit Utrecht, 2008.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5198105 · ISNI (EN0000 0001 0865 4795 · LCCN (ENn86143697 · GND (DE116599030 · BNF (FRcb14849062n (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie