Mattia Farina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Mattia Farina
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Luogo nascita Baronissi
Data nascita 18 dicembre 1822
Luogo morte Baronissi
Data morte 11 marzo 1909
Legislatura XII
Gruppo Gruppo popolare

Mattia Farina (Baronissi, 18 dicembre 1822Baronissi, 11 marzo 1909) è stato un politico italiano.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Già sindaco di Baronissi e Presidente della Deputazione provinciale di Salerno dal 1923 al 1925, fu poi Presidente del Consiglio provinciale di Salerno nel 1926. Nominato senatore il 21 gennaio 1929, fu poi giudicato dall'Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo (ACGSF) tra i «responsabili di aver mantenuto il fascismo e resa possibile la guerra sia coi loro voti, sia con azioni individuali, tra cui la propaganda esercitata fuori e dentro il Senato» (6º gruppo di imputazione), e decaduto il 5 dicembre 1944.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda del senatore Mattia Farina sul sito Senato.it