Matthew Kneale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Matthew Kneale (24 novembre 1960) è uno scrittore britannico, conosciuto in particolare per il suo romanzo Il passeggero inglese.

Kneale è figlio degli scrittori Nigel Kneale e Judith Kerr. Ha frequentato la Latymer Upper School di Londra, e in seguito ha studiato storia moderna al Magdalen College (Oxford), prima di trascorrere un anno in Giappone, dove ha iniziato a scrivere. Attualmente vive in Italia.

Il romanzo Whore Banquets del 1987 è stato premiato con il Somerset Maugham Award. Il passeggero inglese (English Passengers) ha vinto il prestigioso Whitbread Book Award ed è stato finalista al Booker Prize. È stato anche finalista al premio australiano Miles Franklin Award nel 2000, onore per la prima volta dato a un autore non australiano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Whore Banquets, 1987
  • Inside Rose's Kingdom, 1989
  • Nero Tamigi (Sweet Thames), 1992
  • Il passeggero inglese (English Passengers), 2000
  • Piccoli crimini nell'età dell'abbondanza (Small Crimes in an Age of Abundance), 2004
  • Powder, 2006
  • When We Were Romans, 2008
  • An Atheist's History of Belief, 2014

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN85315534 · ISNI: (EN0000 0001 0921 4556 · LCCN: (ENn89665304 · GND: (DE122417062 · BNF: (FRcb136082394 (data)