Matthías Jochumsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matthias Jochumsson fotografato da Sigfús Eymundsson (1837 - 1911), datazione incerta (1867-1890).

Matthías Jochumsson (Þorskafjörður, 11 novembre 1835Akureyri, 18 novembre 1920) è stato un poeta e commediografo islandese. Fu anche un famoso traduttore dell'epoca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia segnata dalla povertà decise di viaggiare per tutta l'Europa per migliorare le sue capacità scoprendo nel corso della sua giovinezza la passione per le lingue e la letteratura.

Divenne celebre per aver scritto l'inno nazionale islandese Lofsöngur nel 1874[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3384466 · ISNI (EN0000 0000 5035 0405 · LCCN (ENn81108729 · GND (DE123612497 · WorldCat Identities (ENlccn-n81108729