Matteo Ciofani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matteo Ciofani
Matteo ciofani - frosinone.jpg
Ciofani al Frosinone nel 2014
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Pescara
Carriera
Giovanili
1998-2001 Giallo e Rosso.svg San Benedetto dei Marsi
2001-2002 Pescina VG
2002-2007 Pescara
Squadre di club1
2007-2008 Pescara5 (0)
2008 Bitonto9 (0)
2008-2009 Angolana32 (2)
2009-2012 Ascoli70 (2)
2012-2013 Ternana11 (0)
2013-2018 Frosinone142 (6)[1]
2018- Pescara24 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 agosto 2018

Matteo Ciofani (Avezzano, 26 febbraio 1988) è un calciatore italiano, difensore del Pescara.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È fratello minore di Daniel Ciofani, calciatore che gioca nel ruolo di attaccante, nella Cremonese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nasce difensore centrale, ma può giocare anche come terzino destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2006-2007 gioca quattro partite in Serie B, con il Pescara. Nel gennaio 2008 viene ceduto in prestito al Bitonto in Serie D. Finito il prestito viene ceduto sempre in prestito in Serie D all'Angolana dove colleziona 32 presenze e 2 gol.

Nel 2009 viene acquistato dall'Ascoli, dove milita per tre stagioni, prima di rimanere svincolato.[2] Il 1º novembre 2012 viene ingaggiato in Serie B dalla Ternana; nonostante nel corso dell'annata riesca a dimostrarsi un buon rincalzo, a fine stagione non gli viene rinnovato il contratto ritrovandosi nuovamente svincolato.[3]

L'11 luglio 2013 si accorda con il Frosinone, con il quale conquista la promozione in Serie B. Il 31 maggio 2015, in seguito alla prima storica promozione in Serie A del club frusinate, diventa cittadino onorario di Frosinone insieme al resto della squadra.[4]

Il 16 agosto 2018, viene ceduto al Pescara ritornando nella squadra dove ha iniziato la carriera.[5]. Debutta il 25 agosto nella trasferta in casa della Cremonese (1-1). Va a segno proprio all'ultimo turno, l'11 maggio 2019, segnando il secondo gol nel successo sulla Salernitana che consente agli abruzzesi di qualificarsi per i play-off. [6]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 giugno 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Pescara B 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
2007-gen. 2008 Italia Pescara C1 1 0 CI-C 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Pescara 5 0 0 0 - - - - 5 0
gen.- giu. 2008 Italia Bitonto D 9 0 CI-D 0 0 - - - - - - 9 0
2008-2009 Italia Angolana D 32 2 CI-D 0 0 - - - - - - 32 2
2009-2010 Italia Ascoli B 15 0 CI 1 0 - - - - - - 16 0
2010-2011 B 25 1 CI 2 0 - - - - - - 27 1
2011-2012 B 30 1 CI 2 0 - - - - - - 32 1
Totale Ascoli 70 2 5 0 - - - - 75 2
nov. 2012-2013 Italia Ternana B 11 0 CI 0 0 - - - - - - 11 0
2013-2014 Italia Frosinone 1D 27+5[7] 1 CI+CI-LP 4+0 0 - - - - - - 36 1
2014-2015 B 29 1 CI 1 0 - - - - - - 30 1
2015-2016 A 18 0 CI 0 0 - - - - - - 18 0
2016-2017 B 29+2[7] 1 CI 0 0 - - - - - - 31 1
2017-2018 B 39+4[7] 3 CI 2 0 - - - - - - 45 3
Totale Frosinone 142+11 6 7 0 - - - - 160 6
Totale carriera 280 10 12 0 - - - - 292 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 153 (6) Se si comprendono i play-off di Lega Pro Prima Divisione 2013-2014 e di Serie B 2016-2017 e Serie B 2017-2018.
  2. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  3. ^ Ternana Calcio S.p.A
  4. ^ Il Comune conferisce la cittadinanza onoraria al Frosinone Calcio, comune.frosinone.it, 30 maggio 2015. URL consultato il 1º giugno 2015.
  5. ^ [http://sport.repubblica.it/news/sport/calcio�����¢ï¿½�¡��â����� frosinone-matteo-ciofani-al-pescara/4750309 CALCIO, FROSINONE: MATTEO CIOFANI AL PESCARA - Sport - Repubblica.it], su sport.repubblica.it. URL consultato l'11 maggio 2019.
  6. ^ Il Pescara vince e manda ai play-out la Salernitana, su Ottopagine.it, 11 maggio 2019. URL consultato l'11 maggio 2019.
  7. ^ a b c Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]