Matt LeBlanc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matt LeBlanc nel 2013

Matt LeBlanc, all'anagrafe Matthew Steven LeBlanc (Newton, 25 luglio 1967[1]), è un attore statunitense.

Ha ricevuto riconoscimenti nazionali ed internazionali per la sua interpretazione di Joey Tribbiani nella popolare sitcom Friends della NBC, trasmessa dal 1994 al 2004; per il suo lavoro in Friends, LeBlanc ha ricevuto tre nomination agli Emmy Award. Ha anche interpretato una versione fittizia di se stesso nella serie comica della BBC / Showtime Episodes (2011-2017), per la quale ha vinto un Golden Globe e ha ricevuto altre quattro nomination agli Emmy Award. Dal 2016 ha condotto la serie della BBC Top Gear e ha interpretato Adam Burns nella sitcom della CBS Papà a tempo pieno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

LeBlanc nasce a Newton, nel Massachusetts, il 25 luglio 1967, figlio di Paul LeBlanc, un meccanico statunitense di origini franco-canadesi, e di Patricia Di Cillo, una segretaria statunitense[2][3], a sua volta figlia di immigrati italiani originari di Arce[4] (in provincia di Frosinone). I genitori divorziarono quando lui non era che un bambino e, di conseguenza, crebbe con la madre. Ha un fratellastro più giovane, Justin LeBlanc, che vive in Australia.

Si è diplomato alla Newton North High School nel 1985.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Matt LeBlanc ai Premi Emmy 1995

Prima di aver successo come attore, LeBlanc lavorava come fotomodello, ed apparve sulla copertina della Spartacus International Gay Guide nel 1991[5] (da notare che le avvertenze della guida specificano che la presenza del modello non implica sue preferenze sessuali), e nel video di Walk Away di Alanis Morissette. Inoltre ha recitato in alcuni spot pubblicitari, come quello per i jeans Levi's, il ketchup Heinz, la bibita 7up, le videocassette Le Clic e la Coca-Cola.

Oltre ai suoi ruoli in Friends e Joey, LeBlanc è anche apparso in film di successo come Lost in Space - Perduti nello spazio, Charlie's Angels, e Charlie's Angels - Più che mai, e in altri come Ed - Un campione per amico, The killing box, All the Queen's men e Lookin' Italian. Ha inoltre interpretato Vinnie Verducci, fidanzato di Kelly Bundy, in Sposati... con figli all'inizio degli anni novanta, e nel suo sequel Top of the Heap, che ebbe minor fortuna.

LeBlanc ha anche partecipato ad alcuni video musicali e in particolare aveva partecipato come comparsa nel videoclip della canzone Miracle di Jon Bon Jovi nel 1990 per poi apparire nel video della canzone dei Bon Jovi Say it isn't so una decina d'anni più tardi, questa volta come guest-star.

Nell'autunno del 2004, sei mesi dopo la fine di Friends, è diventato il protagonista dello spin-off Joey, ma la serie non è riuscita ad ereditare la fortuna del predecessore, e la NBC ha annunciato a maggio del 2006 di averla cancellata.

Dal 2011 interpreta se stesso nella serie televisiva commedia Episodes, in onda su Showtime. La serie è scritta dal co-creatore di Friends, David Crane insieme al suo compagno Jeffrey Klarik. LeBlanc ha vinto il Golden Globe del 2012 per Miglior attore in una serie tv commedia per la sua performance. Nel 2016 viene annunciato che condurrà insieme a Chris Harris la nuova edizione di Top Gear[6].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

LeBlanc era sposato con Melissa McKnight, con cui l'8 febbraio 2004 ha avuto una figlia, Marina Pearl LeBlanc, nata affetta da displasia corticale. la coppia si è separata ufficialmente all'inizio del 2006, e a marzo è stato chiesto il divorzio, per la cui causa ha deciso di rinunciare a un avvocato e difendersi da solo.[7] In seguito ha iniziato una relazione con la co-protagonista di Joey, Andrea Anders, conclusa nel gennaio 2015.[8] Nel 2016 intraprende una relazione con Aurora Mulligan.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Matt LeBlanc è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matt LeBlanc Biography (1967-), su www.filmreference.com. URL consultato il 2 gennaio 2018.
  2. ^ Matt LeBlanc (1967– ), su filmreference.com.
  3. ^ Way to Go, Joey!, su people.com (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2011).
  4. ^ (EN) Matt LeBlanc, su italoamericano.org. URL consultato il 24 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2020).
  5. ^ Oh, the Things That Return To Haunt Us... |Gay News|Gay Blog Towleroad Archiviato il 1º settembre 2006 in Internet Archive.
  6. ^ Matt LeBlanc sarà il secondo conduttore di Top Gear, su www.alvolante.it. URL consultato il 6 febbraio 2016.
  7. ^ (EN) Matt LeBlanc Reps Himself in Court [collegamento interrotto], in dose.ca, 19 settembre 2006. URL consultato il 23 settembre 2011.
  8. ^ Matt LeBlanc è di nuovo single, su vanityfair.it. URL consultato il 7 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37113364 · ISNI (EN0000 0000 8116 1789 · LCCN (ENno97002697 · GND (DE137019971 · BNF (FRcb14006259c (data) · J9U (ENHE987007384345205171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-no97002697