Matilde Asensi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matilde Asensi alla fiera del libro di Madrid 2008

Matilde Asensi (Alicante, 1962) è una scrittrice spagnola.

Nel 1999 pubblica il suo primo romanzo, El salón de ámbar, che è stato tradotto in diverse lingue. Il titolo successivo, Iacobus (2000), romanzo storico ambientato nel Medioevo subito dopo la caduta dei Milites Templi Salomonis, riscuote un buon successo, riconfermato ampiamente con L'ultimo Catone (El último Catón, 2001).

È stata finalista nei premi letterari Ciudad de San Sebastián (1995) e Gabriel Miró (1996), ha ottenuto il primo premio di racconti nel XV Certamen Literario Juan Ortiz del Barco (1996), di Cadice, e il XVI Premio de Novela Corta Felipe Trigo (1997), di Badajoz.

Le sue opere sono caratterizzate da una predilezione per le avventure di carattere storico-archeologico, nella cui composizione l'autrice ricorre ampiamente alla sua notevole erudizione.

Matilde Asensi ha studiato giornalismo all'Università di Barcellona e, prima di dedicarsi alla narrativa, ha lavorato per alcune delle più note emittenti radiofoniche spagnole.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi con Ottavia Salina[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi con Martín Ojo de Plata[modifica | modifica wikitesto]

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Varia[modifica | modifica wikitesto]

  • (Peregrinatio, 2004)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN17455038 · ISNI (EN0000 0001 0875 4753 · SBN IT\ICCU\LO1V\296811 · LCCN (ENnr2001002053 · GND (DE124222692 · BNF (FRcb145068278 (data)