Materdei (metropolitana di Napoli)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Metropolitane Italia.svg Materdei
Stazione della metropolitana di Napoli
Gestore ANM
Inaugurazione 2003
Stato In uso
Linea Linea 1
Localizzazione Piazza Scipione Ammirato, Napoli
Tipologia Stazione sotterranea
Dintorni - Rione Sanità
Mappa di localizzazione: Napoli
Materdei
Materdei
Metropolitane del mondo

Coordinate: 40°51′20.25″N 14°14′35.88″E / 40.855624°N 14.243299°E40.855624; 14.243299

Metropolitana di Napoli
Linea 1 
Napoli Centrale 
Linea 2  Logo linea 2 Napoli.svg  Circumvesuviana 
White dot.svg  Garibaldi
White dot.svg  Università
White dot.svg  Municipio
White dot.svg  Toledo
White dot.svg  Dante
Linea 2  Logo linea 2 Napoli.svg  White dot.svg  Museo
White dot.svg  Materdei
White dot.svg  Salvator Rosa
White dot.svg  Quattro Giornate
Funicolari Montesanto 
Chiaia 
Centrale
 
White dot.svg  Vanvitelli
White dot.svg  Medaglie d'Oro
White dot.svg  Montedonzelli
White dot.svg  Rione Alto
White dot.svg  Policlinico
White dot.svg  Colli Aminei
White dot.svg  Frullone
White dot.svg  Chiaiano
Linea Arcobaleno  White dot.svg  Piscinola
Ritratto di Totò sulla banchina

Materdei è una stazione della Linea 1 della Metropolitana di Napoli ed è ubicata in Piazza Scipione Ammirato a Napoli.

Secondo il quotidiano inglese The Daily Telegraph si è classificata al sedicesimo posto come stazione della metropolitana più bella d'Europa[1].

La stazione è stata progettata da Alessandro Mendini e inaugurata il 5 luglio 2003 alla presenza dei quindici ministri dei trasporti delle nazioni dell'Unione Europea.

La sua apertura è avvenuta due anni dopo il completamento dell'intera tratta fino a Dante perché è stata utilizzata come pozzo d'estrazione per i materiali e i macchinari impiegati durante gli scavi.

All'interno dello scalo, che fa parte del circuito delle stazioni dell'arte, c'è un mosaico di Sandro Chia, un altorilievo di Luigi Ontani e opere di Sol LeWitt e serigrafie di artisti meno noti. Un particolare della stazione è la guglia di vetro che sovrasta il mosaico di Chia ed è stata progettata sempre dal Mendini, anche autore della riqualificazione urbanistica della zona circostante la stazione.[2]

La stazione, a differenza di tutte le altre, non è situata in una strada di grande comunicazione, ma si trova nel rione Materdei, a poca distanza dal quartiere Arenella e dal rione Sanità.[2].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Capolinea Stazione precedente Linea 1 Stazione successiva Capolinea
Piscinola TriangleArrow-Left.svg Salvator Rosa Pfeil links.svg Materdei Pfeil rechts.svg Museo TriangleArrow-Right.svg Garibaldi