Master of Photography

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Master of Photography
Master of Photography.jpg
Titolo originaleMaster of Photography
PaeseItalia, Germania, Regno Unito
Anno2016 – in produzione
Generetalent show
Edizioni3
Puntate24
Durata45 min
Lingua originaleinglese
Crediti
ConduttoreIsabella Rossellini (ed.1)
RegiaGiuseppe Bianchi
AutoriDavide Corallo, Lamberto Ciabatti, Giorgio D'Introno, Jacopo Magri, Andrea Rizzoli
Produttore esecutivoBallandi Arts
Casa di produzioneSky Arts Production Hub
Rete televisiva
(ed. italiana)
Sky Arte HD

Master of Photography è un talent show europeo incentrato sul mondo della fotografia.

Il programma ha debuttato il 21 luglio 2016, trasmesso in contemporanea in cinque nazioni: Germania, Italia, Regno Unito, Austria e Irlanda.[1] In Italia viene trasmesso su Sky Arte HD. Il format nasce da un'idea di Roberto Pisoni, direttore di Sky Arte HD, Barbara Frigerio e Mario Paloschi.

Il format[modifica | modifica wikitesto]

12 fotografi tra professionisti e amatoriali (10 dalla terza edizione, 8 dalla quarta), di differenti nazionalità europee, si sfidano in una competizione incentrata sulla fotografia per contendersi il titolo di "Master of Photography d'Europa", aggiudicarsi 150.000 euro ed avere la possibilità di esporre i propri scatti in un'importante mostra.[2]

Nel corso delle varie puntate i concorrenti dovranno affrontare diversi temi e generi fotografici, come la street photography, il nudo, l'autoritratto e la fotografia paesaggistica. I partecipanti vengono giudicati da tre professionisti del settore.

La prima edizione del programma è stata condotta dall'attrice e modella Isabella Rossellini, mentre dalla seconda edizione in poi non è presente alcun presentatore interno.

Entrambe le edizioni sono state prodotte in Italia da Ballandi Arts. Il programma è realizzato interamente in inglese e poi doppiato per l'edizione italiana e tedesca.

I giudici[modifica | modifica wikitesto]

In tutte le edizioni, i giudici sono stati 3. A partire dalla seconda edizione, dopo l'abbandono di Isabella Rossellini come conduttrice, i giudici hanno svolto, congiuntamente, il ruolo di conduttori.

Giudici 1 2 3 4 TOT
Oliviero Toscani 4
Elizabeth Biondi 2
Mark Sealy
Simon Frederick 1
Rut Blees Luxemburg
Caroline Hunter
Darcy Padilla

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Prima edizione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Master of Photography (prima edizione).

La prima edizione, trasmessa dal 21 luglio all'8 settembre 2016, è stata vinta dal fotoreporter italiano Gabriele Micalizzi. I giudici della prima edizione sono Oliviero Toscani, Rut Blees Luxemburg e Simon Frederick.

Seconda edizione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Master of Photography (seconda edizione).

La seconda è stata vinta dalla fotografa britannica Gillian Allard. È andata onda dal 25 maggio al 13 luglio 2017. La seconda edizione vede come giudici Oliviero Toscani, la fotoreporter Darcy Padilla e la photoeditor Caroline Hunter.

Terza edizione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Master of Photography (terza edizione).

La terza edizione è stata vinta dalla fotografa italiana Federica Belli. È andata onda dal 29 maggio al 17 luglio 2018. I giudici della terza edizione sono Oliviero Toscani, la visual editor Elizabeth Biondi e Mark Sealy, curatore e presidente di Autograph ABP.

Quarta edizione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Master of Photography (quarta edizione).

La quarta edizione va in onda dal 28 maggio 2019. I giudici della quarta edizione sono gli stessi dell'edizione precedente.

Le edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Data d'inizio Vincitore Finalisti Concorrenti in ordine di eliminazione Numero di concorrenti
1
Italia
Roma
21 luglio 2016 Italia
Gabriele Micalizzi
Spagna
Marta Lallana García
Regno Unito
Rupert Frere
Gina Soden, Dragica Carlin, Sebastian Siebel (squalificato), Lanka Perren, Hongwei Tang, Mary Stuart, Neal Gruer, Laura Zalenga, Yan Revazov 12
2
Italia
Roma
25 maggio 2017 Regno Unito
Gillian Allard
Belgio
Olympe Tits
Regno Unito
Souvid Datta
Martina Biccheri, Niko Giovanni Coniglio (ritirato), Viktoria Sorochinski, Sohail Karmani, Sonja Thoms, Molly Keane, Wojciech Grzedzinski, Max Brucker, Comewell Puplampu 12
3
Italia
Roma
29 maggio 2018 Italia
Federica Belli
Italia
Alex Liverani
Susanne Middelberg, Marietta Varga, Danyelle Rolla, Paolo Barretta, Nora Kabli, Monika Milewska, Flint Stelter, Wayne Crichlow 10
4
Italia
Roma
28 maggio 2019 Germania
Jan Düfelsiek
Svizzera
Sidar Sahin
Sonia Bhamra, Ness Rubey, Danilo Di Meo, Robin De Goede, Maria Giulia Costanzo, Richard Morgan 8

Concorrenti per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Austria
Austria
Belgio
Belgio
Croazia
Croazia
Francia
Francia
Germania
Germania
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Paesi Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Regno Unito
Regno Unito
Russia
Russia
Spagna
Spagna
Svizzera
Svizzera
Ucraina
Ucraina
Ungheria
Ungheria
1 Hongwei Tang N/A Dragica Carlin Lanka Perren Laura Zalenga
Sebastian Siebel
N/A Gabriele Micalizzi
Mary Stuart
N/A N/A Rupert Frere
Neal Gruer
Gina Soden
Yan Revazov Marta Lallana García N/A N/A N/A
2 N/A Olympe Tits N/A N/A Max Brucker
Sonja Thoms
Molly Keane Comewell Puplampu
Niko Giovanni Coniglio
Martina Biccheri
Wojciech Grzedzinski Gillian Allard
Souvid Datta
Sohail Karmani
N/A N/A Viktoria Sorochinski
3 N/A Nora Kabli Flint Stelter
Susanne Middelberg
N/A Federica Belli
Alex Liverani
Paolo Barretta
Monika Milewska Wayne Crichlow
Danyelle Rolla
N/A Marietta Varga
4 Ness Rubey N/A Jan Düfelsiek Maria Giulia Costanzo
Danilo Di Meo
Robin De Goede N/A Sonia Bhamra
Richard Morgan
Sidar Sahin N/A

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Master of Photography, living.corriere.it. URL consultato il 23 luglio 2016.
  2. ^ Master of Photography 2016 su Sky Arte, concorrenti e anticipazioni puntate del nuovo talent sulla fotografia, correttainformazione.it. URL consultato il 23 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]