Massimo Pupillo (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Pupillo
Massimo foto by Sylvia Steinhaeuser.jpg
Massimo Pupillo nel 2018, foto Sylvia Steinhaeuser
NazionalitàItalia Italia
GenereRock sperimentale
Musica elettronica
Musica d'ambiente
Musica contemporanea
Periodo di attività musicale1998 – in attività
Strumentobasso, elettronica, organo, voce
Gruppi attualiZu
Album pubblicati72
Sito ufficiale
Massimo Pupillo (2010)
Photo Hreinn Gudlaugsson

Massimo Pupillo (Roma, ...) è un bassista e compositore italiano. È conosciuto soprattutto per essere il bassista degli Zu, con cui ha prodotto più di 15 album con etichette come Ipecac Recordings (USA) House Of Mythology (UK) Atavistic/Touch'n'Go (USA), Southern (UK),Heads (JAPAN), e numerosi singoli e split con altre etichette.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma e cresciuto ad Ostia, Massimo inizia a suonare la chitarra classica a 9 anni con un maestro, poi a 14 anni scopre il basso elettrico e prosegue da autodidatta. Dai suoi primi 20 anni entra a far parte di un collettivo artistico romano chiamato Gronge, con cui inizia a girare per l'Italia nel circuito dei centri sociali, e quando quel progetto esaurisce la sua corsa, con due amici che già ne facevano parte, fonda gli Zu. Nei 20 anni successivi gli Zu girano in tutto il mondo arrivando a più di 2000 concerti e 18 album. Con gli Zu oltre a collaborare con Mike Patton (Faith No More) e ad esibirsi con lui in tutto il mondo, hanno pubblicato 3 album sulla sua etichetta, Ipecac recordings. Al momento[non chiaro] con gli ZU sono sotto contratto con l' etichetta inglese House Of Mythology curata dalla band Ulver.

Parallelamente agli Zu Massimo coltiva un'etica di apertura e collaborazione che lo porta a lavorare con nomi fra i più importanti delle avanguardie internazionali, non solo musicali.

Fra le tante collaborazioni, sono da ricordare quelle con Romeo Castellucci per Vexilla Regis Prodeunt Inferni, con Chiara Guidi (Societas Raffaello Sanzio), con la coreografa americana di stanza a Berlino Meg Stuart, con il gruppo di danza e performance Dewey Dell.

In musica, ha all'attivo collaborazioni con nomi storici della classica e dell'avanguardia come Terry Riley, Alvin Curran, il duo pianistico di Katia & Marielle Labèque in numerosi progetti, in cui ha condiviso il palco con Viktoria Mullova e Giovanni Sollima. Ha anche lavorato in studio con la soprano e direttrice d'orchestra canadese Barbara Hannigan.

Per un lavoro con Katia Labeque ha avuto il grande onore di una copertina disegnata da Storm Thorgenson, il grafico di Hipgnosis famoso per le sue copertine storiche dei Pink Floyd e molti altri.

Sempre con Katia Labeque, per il progetto di musiche di Moondog ha pubblicato un album sulla storica etichetta Deutsche Grammophon.

Con Katia Labeque ha anche lavorato ad un progetto speciale presentato alla Philharmonie di Parigi, lavorando con Justin Vernon (Bon Iver), Bryce ed Aaron Dessner della band The National.

Nel mondo del rock ha collaborato con nomi fra i più importanti del panorama internazionale come Mike Patton, Stephen O' Malley (Sunn O)), Thurston Moore, Jim O' Rourke (Sonic Youth), Guy Picciotto e Joe Lally (Fugazi), The Ex, Gabe Serbian (The Locust), Brian Chippendale (Lightning Bolt), FM Einheit (Einsturzende Neubauten), Buzz Osbourne (Melvins) Damo Suzuki (CAN), Mick Harris (Napalm Death, Scorn), Mark Greenway (Napalm Death), Dälek, Gordon Sharp (Cindytalk e This Mortal Coil).

Nel mondo della free-improvised music ha collaborato con nomi come Peter Brotzmann, Toshinori Kondo, Paal Nilssen Love, Mats Gustafsson, Ken Vandermark, Lukas Ligeti, Gianni Gebbia, Chris Corsano, Tony Buck ( The Necks e Swans), Mette Rasmussen, Han Bennink, Lasse Marhaug.

Nel mondo della musica sperimentale ha collaborato con Oren Ambarchi, David Tibet (Current 93), Thighpaulsandra (Coil), Christina Vantzou, Daniel O'Sullivan (Sunn O), Ulver), Domenico Sciajno.

Fra Zu, lavori in solo e collaborazioni, ha all'attivo più di 70 album e 3000 concerti in tutto il mondo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solo[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – Massimo Farjon Pupillo (S/T cassette; Oltrarno Recordings)
  • 2020 - The Black Iron Prison - Subsound Records

Con Zu[modifica | modifica wikitesto]

Con Ardecore[modifica | modifica wikitesto]

Progetti paralleli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 – Dogon (Massimo Pupillo + Maurizio Martusciello + Filippo Paolini aka Økapi) - Before And After (Stereosupremo, Italia & Amanita Records, France)
  • 2003 – Dogon (Massimo Pupillo + Maurizio Martusciello + Filippo Paolini aka Økapi) - Who Is Playing In The Shadow Of Whom? (Wallace Records)
  • 2004 – The Williamsburg Sonatas con Gianni Gebbia-Lukas Ligeti (CD; Wallace Records)
  • 2005 – Mohammed "Jimmy" Mohammed-"Takkabel" (Terp Records)
  • 2007 – B for Bang (con Katia Labeque, Reeks, Nicola Tescari, Meg, Nadeah, David Chalmin): Across the Universe of Languages (KML)
  • 2007 – Original Silence (con Thurston Moore, Jim O' Rourke, Paal Nilssen-Love, Terrie Ex, Mats Gustafsson) - The First Original Silence (Smalltown Supersound)
  • 2007 – Black Engine (Zu & Eraldo Bernocchi; Wallace Records)
  • 2008 – Original Silence - The Second Original Silence (Smalltown Supersound)
  • 2008 – Still Life With Commercials con Geoff Farina, Michael Zerang (Scratch CD)
  • 2008 – OffOnOff (con Paal Nilssen Love, Terrie Ex) - Clash (CD; Smalltown Supersound)
  • 2008 – 7K OAKS (con Alfred 23 Harth, Fabrizio Spera, Luca Venitucci): 7000 Oaks (CD; Die Schachtel)
  • 2008 – Dimension X (con David Chalmin, Chris Corsano) (KML)
  • 2009 – Hairy Bones con Peter Brötzmann-Toshinori Kondo-Paal Nilssen-Love (CD; Okka Disk)
  • 2009 – Peter Brotzmann Trio w/ Paal Nilssen Love & Massimo Pupillo - Roma (CD)
  • 2009 – OffOnOff (con Paal Nilssen Love, Terrie Ex) - Slap And Tickle (CD; Smalltown Supersound)
  • 2009 – Offonoff / Jazkamer (split; 10" Gaffer Records, GR10SS-03; 10", Yel, 2009, France)
  • 2010 – Raids On The Unspeakable con Uchihashi Kazuhisa, Yoshigaki Yasuhiro (10"; Jutland)
  • 2010 – Jusi in the Wine House con Zeno De Rossi-Simone Massaron - Pacho - Giorgio Pacorig (CD; Long Song Records)
  • 2010 – Evol/Ve con FM Einheit (CD; Offset)
  • 2010 – Hairy Bones - At Fresnes (CD, Album; Europe)
  • 2011 – Germanotta Youth (con Reeks, Andrea Basili): The Harvesting Of Souls (CD; Wallace Records)
  • 2011 – 7K OAKS (con Alfred 23 Harth, Fabrizio Spera, Luca Venitucci): Entelechy (CD; Die Schachtel)
  • 2011 – B For Bang (con Katia Labeque, Reeks, Nicola Tescari, Meg, Nadeah, David Chalmin): Rewires The Beatles (CD; KML)
  • 2011 – Obake con Eraldo Bernocchi, Balazs Pandi, Lorenzo Esposito Fornasari (CD; Rarenoise)
  • 2011 – Germanotta Youth (con Reeks, Andrea Basili): The Final Solution E.P. (Wallace Records)
  • 2011 – Germanotta Youth (con Reeks, Andrea Basili): Halloween (10"; Cheap Satanism)
  • 2012 – You're Next con Lasse Marhaug, Paal Nilssen Love (LP; Bocian Records)
  • 2012 – Peter Brötzmann - Solo + Trio Roma (Les Disques Victo, Victo cd122-123; 2xCD, Album)
  • 2012 – Hairy Bones - Snakelust (To Kenji Nakagami) (Clean Feed, CF252CD; CD, Album)
  • 2013 – Long Story Short (Trost Records, TR 112; 5xCD, Comp + Box)
  • 2013 – Love Will Tear Us Apart - Post Romantic Empire con David Tibet (Current 93), Peter Hook (Joy Division- New Order) etc. (PRE 2x LP + 1 x 7")
  • 2013 – Schl8hof - DKV Trio with Massimo Pupillo, Mats Gustafsson, Paal Nilssen-Love (LP; Trost Records Austria)
  • 2015 – Frizione LP con Oren Ambarchi (Subsound Records Split Series)
  • 2016 – Triple Sun – The City Lies In Ruins (Consouling Sounds)
  • 2016 – Melt con Brian Chippendale e Mats Gustaffson (Trost Records)
  • 2016 – Laniakea – A Pot of Powdered Nettles (House Of Mythology)
  • 2016 – Aithein by Oren Ambarchi / Stefano Pilia / Massimo Pupillo (Karlrecords)
  • 2017 – Alvin Curran and Massimo Pupillo Live at Cafe Oto, London (OTO)
  • 2017 – Massimo Pupillo, Caspar Brotzmann, Alex Babel - Live At Candy Bomber Vol. 1 (Karlrecords)
  • 2017 – BECOMING /// ANIMAL: A Distant Hand Lifted, Massimo Pupillo and Gordon Sharp (Trost Records)
  • 2017 – URUK (Massimo Pupillo and Thighpaulsandra): I Leave A Silver Trail Through Blackness (Consouling Sounds)
  • 2018 – CRETA (Massimo Pupillo, Luciano Lamanna, Robi Zanisi) (Karlrecords)
  • 2018 – Massimo Pupillo & Stefano Pilia, κένωσις (Soave / Grandangolo)
  • 2018 – URUK (Massimo Pupillo and Thighpaulsandra): Mysterium Coniunctionis (Ici D'Ailleurs)
  • 2018 – Dark Night Mother - Massimo Pupillo & Stefano Pilia (Consouling Sounds, Offset)
  • 2018 – MOONDOG - Katia Labeque, David Chalmin, Raphael Seguiner (Deutsche Grammofon)
  • 2019 – URUK (Massimo Pupillo and Thighpaulsandra): The Descent Of Inanna (Label Cave12)
  • 2019 – Massimo Pupillo & Tony Buck: Unseen (Trost Records)
  • 2019 – Massimo Pupillo & Tony Buck: Time Being (Trost Records)
  • 2019 – PLEEIADEES - con Xabier Iriondo e Cristiano Calcagnile (Subsound)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN185149106267868492182 · WorldCat Identities (ENviaf-317014865