Massimo Coppola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre persone omonime, vedi Massimo Coppola (disambigua).

Massimo Coppola (Salerno, 6 giugno 1972) è un autore televisivo, editore e regista italiano.

Dal 16 febbraio 2015 al 2016 dirige la nota rivista musicale Rolling Stone.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea con lode con una tesi in filosofia della scienza (1999) alla Facoltà di Filosofia dell'Università Statale di Milano[non chiaro]. Inizia il dottorato (in Scienze Cognitive) all'Università di Torino, ma dopo due anni lascia gli studi per iniziare una nuova carriera nel mondo dell'editoria.[1]

Nel 2004 fonda a Milano, con Luca Formenton e Giacomo Papi, la casa editrice Isbn Edizioni, in cui riveste la carica di direttore editoriale. Isbn Edizioni termina la sua attività nel 2015.

Insieme con Alberto Piccinini e Luciana Bianciardi ha curato la pubblicazione dei due volumi L'Antimeridiano, che raccolgono le opere complete dello scrittore Luciano Bianciardi, sul quale ha poi realizzato anche un documentario intitolato Bianciardi! nel 2007.

Fa parte di un gruppo di ricerca artistica con il quale ha realizzato diverse installazioni audiovisive in presa diretta (tra le quali "Musica per divano preparato" presso la Galleria d'arte Contemporanea di Trento e poi presso ASSAB ONE Milano, 2003).

Nel 2010 presenta alla 67ª edizione del Festival di Venezia il suo primo lungometraggio Hai paura del buio e attualmente vive a Milano.

È stato direttore di Rolling Stone Italia dal 16 febbraio 2015 al 17 marzo 2016, dopo aver dato le dimissioni è stato nominato Consulente editoriale RAI per le strategie e prodotti di brand e reti.

In televisione e in radio[modifica | modifica wikitesto]

Massimo Coppola ha ideato, scritto e condotto diversi programmi televisivi:

ha scritto e condotto:

ha partecipato come coach a:

e in radio:

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

  • La regola del contemporaneamente (2003)
  • Politica zero (2006)
  • Solomon (2006)
  • Bianciardi! (2007)
  • Parafernalia (2008)

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rolling Stone, Bernardini prende Massimo Coppola come direttore editoriale, primaonline.it. URL consultato il 21/02/2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nove domande sulla coscienza, McGraw-Hill, 2000
  • Brand:new, minimum fax, 2002
  • Atlante illustrato del calcio '80, Isbn Edizioni, 2010 (con Alberto Piccinini)
  • Atlante illustrato della TV '80-94. Dalla nascita di Canale 5 alla fine della Prima Repubblica, Isbn Edizioni, 2011 (con Alberto Piccinini)
  • Tenniste. Una galleria sentimentale, Isbn Edizioni, 2012
Controllo di autorità VIAF: (EN27245996 · BNF: (FRcb13745663c (data)