Massimo Bogianckino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Bogianckino

Sindaco di Firenze
Durata mandato 1985 –
1989
Predecessore Lando Conti
Successore Giorgio Morales

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano

Massimo Bogianckino (Roma, 10 novembre 1922[1]Firenze, 8 dicembre 2009) è stato un pianista, direttore artistico e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origine romena per parte paterna e discendente per parte di madre dalla famiglia di Gabriele D'Annunzio, compì studi umanistici e al contempo seguì corsi di pianoforte con Alfredo Casella e Alfred Cortot[2] diplomandosi presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia. Iniziò la carriera come concertista e come compositore, ma successivamente preferì la strada dell'insegnamento. Insegnò pianoforte presso il Carnegie Institute di Pittsburgh negli anni 1950 e 1951, per poi tornare in Italia prima presso il conservatorio di Pesaro e poi a Roma dove diresse fra il 1960 ed il 1963 l'Accademia Filarmonica Romana.

Insegnò storia della musica, tra il 1967 e il 1994 (con periodi di congedo), presso l'Università di Perugia, dove poi diventò direttore dell'Istituto di Storia dell'Arte Medioevale e Moderna.

Nel 1963 venne nominato direttore artistico dell'Opera di Roma; passò poi a dirigere il Teatro Comunale di Firenze. Nel 1968 diresse il Festival dei Due Mondi di Spoleto e successivamente venne invitato dal Ministro della Cultura francese Jack Lang a ricoprire il ruolo di direttore generale del Théâtre national de l'Opéra de Paris tra 1983 e il 1985.

Iscritto al Partito Socialista Italiano, fu eletto Sindaco di Firenze il 24 settembre 1985 alla guida di una giunta PCI, PSI, PSDI e PLI. Rimase in carica fino al 1989, quando si dimise per motivi di salute[3].

Tornò a dirigere il Teatro Comunale di Firenze fra 1990 ed il 1994, anno in cui venne richiamato a dirigere l'Accademia Filarmonica Romana, incarico che terrà fino al 1997.

Morì l'8 dicembre 2009 all'età di 87 anni[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Bogianckino (PDF), su fondazionestudistoriciturati.it. URL consultato l'11-11-2016.
  2. ^ R. Sabatini, Musica in Umbria, Morlacchi- Perugia, 2016, ISBN 978-88-6074-799-0
  3. ^ Firenze, Bogianckino sindaco insieme PCI PLI, su ricerca.repubblica.it. URL consultato il 18-06-2009.
  4. ^ È morto Massimo Bogianckino, musicologo e sindaco di Firenze [collegamento interrotto], su unita.it, l'Unità.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Direttore artistico del Teatro alla Scala Successore
Luciano Chailly 1972-1974 Claudio Abbado
Predecessore Sindaco di Firenze Successore Firenze-Stemma.png
Lando Conti 1985 - 1989 Giorgio Morales
Controllo di autoritàVIAF (EN12349185 · ISNI (EN0000 0000 6145 5667 · SBN IT\ICCU\RAVV\000416 · LCCN (ENn89642363 · GND (DE1097578224 · BNF (FRcb12171656k (data) · BAV (EN495/282891 · WorldCat Identities (ENlccn-n89642363