Massimo Bizzarri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Bizzarri
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'autore
Pop
Periodo di attività musicale1964 – in attività
EtichettaYep, EMI, RTI
Album pubblicati3

Massimo Bizzarri (Acquasanta Terme, 22 luglio 1948) è un cantautore e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alla prematura morte del padre si trasferisce, ancora bambino, a Roma dove, oltre ai normali studi, frequenta il corso di canto presso il conservatorio di Santa Cecilia. Pur essendo un promettente baritono, abbandona l'idea di diventare un cantante lirico e comincia a frequentare l'ambiente della musica leggera e del piano bar dove si esibisce con successo.

Debutta nel 1965, partecipando al Festival degli sconosciuti di Ariccia.

Compagno di scorribande di Piero Ciampi ne diviene l'erede.

Alla fine degli anni settanta diviene proprietario dell'Angelo e il Diavolo, locale di Trastevere che diventa luogo di incontro di artisti e discografici quali Paolo Conte, Mimmo Locasciulli, Rino Gaetano, Stefano Rosso, Tony Scott, Lilli Greco, Vincenzo Micocci, Claudio Mattone, Daniele Patucchi, Don Backy e molti altri.

Pubblica nel 1983 per la Yep l'album Gocce di vita. Dopo alcuni anni di silenzio, nel 1991 incide per la EMI Italiana "Quota periscopica", prodotto da Antonio Coggio e Roberto Davini. Viene invitato nel 1991 al Premio Tenco dove ottiene un grande successo che fa scrivere al decano dei giornalisti di San Remo Nino Pirito sul Secolo XIX: "è nata una voce d'autore."

Nel 1993 incide, sempre prodotto da Coggio e Davini, "Bizzarro Bizzarri" per la RTI dove troviamo un duetto con Riccardo Cocciante con il quale parteciperà alla prima edizione del Festival Italiano trasmesso da Canale 5.

Continua il suo percorso artistisco come autore e scrive per Cocciante, per Mina, per Massimo Ranieri, per Al Bano, per Josè Carreras, per Vincenzo La Scola, Carlo Delle Piane e tanti altri. Suoi brani sono stati eseguiti da prestigiose orchestre internazionali e dalla Banda musicale della Polizia di Stato.

Ha scritto moltissime musiche per il Teatro. Presidente dell'associazione "Roma ieri e oggi" ha organizzato con il patrocinio del Comune di Roma e il contributo della Regione Lazio le tre edizioni del concorso "Ottobrata Romana" dal 2004 al 2006. Nel 2013 debutta come produttore discografico realizzando il CD "Che bella eredità" interpretato da Giulio De Gennaro.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle compilation cui ha partecipato Massimo Bizzarri:

  • Gli Sconosciuti 1965
  • Te lo faccio vedere chi sono io
  • Italian feelings
  • Prosecco rosè bar
  • Dolce Italia
  • Emozioni 2007
  • Italo pop sensation
  • Italian emotions
  • World italian nights
  • Passione d'amore vol. II
  • L'amore è
  • Italian coffee bar
  • That's amore vol. II
  • Voci dal cuore 2
  • Voci dal cuore 3
  • Ti amo italian love songs
  • Canzone italiana Collection
  • Reinciampando atto primo
  • Voci dal cuore 4

Alcune delle canzoni interpretate da altri:

  • Ma tu ci credi tu (M. Bizzarri) Mino Vergnaghi/Giulio De Gennaro
  • Resta con me (Bizzarri /Sinni/ Cocciante), R. Cocciante
  • Eleonora e la sua bicicletta (Bizzarri/ Cocciante), R. Cocciante
  • Il tempo (Bizzarri/Cocciante), R. Cocciante
  • E pensare (Bizzarri/Cocciante), R. Cocciante e Mietta
  • Il ricordo di un istante (Bizzarri/Zeffirelli/Cocciante), R. Cocciante
  • Se avessi tempo (Bizzarri /Cocciante), Mina
  • Donna donna (Bizzarri/Marcucci/Cocciante), Mina
  • Ho dimenticato (Bizzarri/Cocciante), R. Cocciante
  • Beato Te (Bizzarri/ Michelini), M. Ranieri
  • E tu ballavi (M. Bizzarri) M. Ranieri
  • Senti un po' (Bizzarri/ Michelini), M. Ranieri
  • Per Silvia (Bizzarri /Marcucci), J. Carreras/V. La Scola/Robertino/Banda musicale della Polizia di Stato
  • Oggi è Natale (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola
  • La mia notte (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola
  • Passione Mediterranea (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola/N. Baskov/Robertino/Banda musicale della Polizia di Stato/Fabio Andreotti
  • Natale Napoletano (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola
  • Ma c'aggio a fa (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola
  • Sweet love (Bizzarri/Marcucci), V. La Scola/N. Baskov
  • Amici (Bizzarri/De Amicis/Marcucci) Scarlett/Giacomo Celentano
  • La mia speranza (Bizzarri/De Amicis) Scarlett
  • Ancora in volo (Bizzarri/Marcucci/Carrisi), Al Bano
  • Bambini (Bizzarri/ Marcucci), Carlo Delle Piane
  • Lassamelo sta (Bizzarri/Marcucci), C. Delle Piane
  • Chilometri (Bizzarri/Marcucci), C. Delle Piane
  • ‘Mbe che c'è (Bizzarri/Marcucci), C. Delle Piane
  • Ave Maria (Bizzarri/Marcucci), A. M. Gonzalez
  • Preghiera del poliziotto (Bizzarri/Marcucci), Banda musicale della Polizia di Stato/V. La Scola/A. Stewart/C. Porter/B. Cola/G. Morandi/M. Placido/A. Ruggiero/M. Zarrillo/Coro di San Patrignano/Paolo Restiotto/Yuki Sunami/Coro della Questura di Caltanissetta/Giordano Lucà/Antonella Sgobba/Coro della Questura di Palermo/Banda della Brigata meccanizzata Aosta/Andrea Diskocilova/Coro della Questura di Trento/Fabio Andreotti/Valentina Ferreri/Roberto De Gennaro/Laura Di Fonso/Cristian Ricci/Daniela Scavolini/Coro della Polizia di Stato di Ancona/Claudio Baglioni/Aldo Caputo e Coro voci bianche Accademia Nazionale di Santa Cecilia
  • Un'ombra (Bizzarri/Marcucci/Addinsell), J. Carreras
  • E sarà così (Bizzarri/Marcucci/Rachmaninoff), J. Carreras/Blake/Russell Watson
  • Europa (Bizzarri/Marcucci/Wagner), J. Carreras
  • Dimmi perché (Bizzarri/Marcucci/Schubert), J. Carreras
  • Le note di Chopin (Bizzarri/Marcucci/Chopin), J. Carreras
  • Quando (Bizzarri/Marcucci/Elgar), J. Carreras
  • Parole d'amore (Bizzarri/Marcucci/Rachmaninoff), J. Carreras
  • Notte Slava (Bizzarri/Marcucci/Tchaikovsky), J. Carreras
  • Il segreto delle stelle (Bizzarri/Marcucci/Zemlinsky), J. Carreras
  • Lo sguardo sul traguardo (Bizzarri/Ambrosi), Tatiana Guderzo
  • Trastevere '90 (M.Bizzarri), M. Bizzarri/R. Cocciante
  • Senza Titolo (M. Bizzarri/D. Patucchi), E. Sinni/Giulio De Gennaro
  • Se ci fosse ancora Piero (M. Bizzarri), E. Sinni/M. Bizzarri/Giulio De Gennaro
  • Ci vuole fegato (M. Bizzarri/R. Ambrosi), Roberto Apo Ambrosi
  • Sarà bel tempo (M. Bizzarri), G. De Gennaro/M. Bizzarri
  • Giovanni e Paolo (M. Bizzarri), G. De Gennaro
  • Ferragosto (M. Bizzarri/D. Patucchi), G. De Gennaro
  • Novecentosessantacinque (M. Bizzarri), G. De Gennaro
  • Coraggio uomo (M. Bizzarri/D. Patucchi/R. Ambrosi), G. De Gennaro
  • L'etilista (M. Bizzarri/D. Patucchi), G. De Gennaro
  • Dietro un pianoforte (M. Bizzarri/D. Patucchi/M. Bizzarri), G. De Gennaro
  • La verità (M. Bizzarri), G. De Gennaro
  • Un'osteria tra le stelle (M. Bizzarri/D.Patucchi), (coralmente) Apo/Don Backy/Claudio Pasqualin/Paolo Rossi/D. Santini/M. Bizzarri

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amore oltre la vita, 1999 (Titanus Rai Uno)
  • Il grande viaggio, 2002 (Mediafilm)

Musica per il Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Mai stata sul cammello? 1996
  • I dolci delitti del vecchio Far West 1997
  • L'arcobaleno dei Titani 1997
  • La Figlia di Iorio 1998
  • Né vincitori né vinti 1998
  • Il bell'indifferente 1998
  • Il mistero dell'albero Piuccio 1998
  • Corpo a corpo 1999
  • Cuoricini 1999
  • Cuore, amore e ginnastica 2001
  • Gamiani 2002
  • Marquis de Sade vierge et martyr 2004
  • Caminito 2005
  • Turbamenti notturni 2007
  • Poliziano 2009
  • Il caso Dorian Gray 2009
  • Caligola 2011

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Un giorno pieno di sole poesie, 1971 (M. Bizzarri)
  • Maledetti amici, 2001, (G. De Grassi). Momenti di vita di Piero Ciampi con Bizzarri.
  • Piero Ciampi una vita a precipizio, 2005 (G. Scerman). Contiene intervista a Bizzarri.
  • C'era una volta la RCA, 2008 (M. Becker). Contiene intervista a Bizzarri.
  • Festival di Sanremo, 2009 (E. Anselmi). Contiene cenni biografici di Bizzarri.
  • Rino Gaetano-Essenzialmente tu, 2017 (M. Persica). Contiene intervista a Bizzarri.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]