Massimiliano Varrese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Massimiliano Varrese (Roma, 5 gennaio 1976) è un attore, cantante, ballerino e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Massimiliano Varrese nasce a Roma il 5 gennaio 1976. Si trasferisce molto presto in Toscana, prima ad Albinia e poi, nel 1989, a Grosseto, capoluogo maremmano dove cresce e studia. Inizia a studiare giovanissimo da professionista le arti dello spettacolo presso lo I.A.L.S. di Roma, iniziando anche a comporre i primi brani come autore. La sua carriera televisiva inizia nel 1997 con uno spot per la nota marca di gelati Sanson. Nel 1998 viene scoperto da Raffaella Carrà che lo lancia come cantante-ballerino in Carràmba! Che fortuna.

L'anno successivo esordisce a teatro con il musical Sono tutti più bravi di me, con la regia E. Giordano e per il quale scrive anche il brano portante insieme ad Ambrogio Sparagna, mentre l'anno dopo è la volta della pièce teatrale The Beautiful Thing, diretto da B. Montefusco. Nello stesso anno partecipa alla miniserie televisiva Operazione Odissea, per la regia di Claudio Fragasso. Nel 2000 viene chiamato dal coreografo Luca Tommassini per entrare nel corpo di ballo del programma Stasera pago io, condotto da Fiorello, e nel 2001 lavora per il tour europeo di Paola & Chiara. L'anno successivo è tra i ballerini del tour di Geri Halliwell, con la quale gira il videoclip di It's Raining Men, e di Holly Valance. Torna a recitare per la fiction Il bello delle donne e il film del 2002, con Valerio Mastandrea, Velocità massima. Nel 2005 interpreta il ruolo di Furio Zani nella fiction Mediaset Grandi domani, ricevendo un buon riscontro di critica.

Nel settembre 2005 viene presentato in anteprima alla 62ª mostra cinematografica di Venezia il suo primo film da protagonista, Fuoco su di me, per la regia di Lamberto Lambertini, con Omar Sharif, che vince il Premio della Cultura e del Dialogo istituito dalla Regione Veneto. Nel 2006, dopo la miniserie Sotto copertura, spin off di Carabinieri, fa il suo ingresso nel cast della fiction di Canale 5, dove interpreta Antonio Baldi. Viene riconfermato per le serie successive e alterna le riprese a Città della Pieve con quelle in Giordania sul set de La Sacra Famiglia, film in due puntate girato in lingua inglese, con Alessandro Gassmann e per la regia di Raffaele Mertes.

Nell'estate del 2006 è presentatore dell'anteprima Festivalbar, e alla fine dell'anno inizia a lavorare in teatro per il musical 3MSC. Emozioni e sogno. Tre metri sopra il cielo. Lo spettacolo, interpretando il personaggio principale Step. Per questo ruolo riceve il Premio Vittorio Gassman come miglior giovane talento teatrale del 2007. Nel 2008 è tra gli interpreti principali della miniserie Il sangue e la rosa, diretta da Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio. Nel 2007 è testimonial della Tribe by BREIL, ultima per ordine di tempo delle moltissime campagne pubblicitarie da lui interpretate, da quella per lo shampoo Clear passando a quella del profumo Elizabeth Arden, con Catherine Zeta-Jones. Alla fine del 2008 finisce di girare come coprotagonista l'opera prima di O. Crisostomi Alice, dove scrive e canta il brano portante della colonna sonora L'amore che cos'è. Dal 2010, in collaborazione con il maestro Maurizio Mastrini, porta in teatro diversi reading di musica e poesia tra i quali Processi InVersi di cui cura la regia sotto direzione artistica di Giorgio Albertazzi, e si esibisce omaggiando Charlie Chaplin nella canzone Smile.

Nel novembre del 2011 pubblica, per Edizioni Sonda, il romanzo di formazione L'estate è già finita, scritto a quattro mani con l'amico d'infanzia Francesco Serino e ambientato nella Grosseto degli anni ottanta. Il romanzo è inserito nella collana di narrativa per ragazzi "Idrogeno".

Nel 2012 interpreta la nuova versione in chiave moderna di Francesco d'Assisi nel musical Chiara e Francesco per la regia di O. Castagna.

Nel 2017 è diventato padre di un bambina di nome Mia.

Inoltre è istruttore di arti marziali e in particolare di kudo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232665980 · ISNI (EN0000 0004 1978 1521 · SBN IT\ICCU\RAVV\532352