Massimiliano Palombara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano Palombara
arcivescovo della Chiesa cattolica
Stemma Arcivesc. M. Palombara.png
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Benevento
Elevato arcivescovo 26 novembre 1574
Deceduto 23 gennaio 1607 a Benevento

Massimiliano Palombara (Roma, ... – Benevento, 23 gennaio 1607) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote del cardinale Giacomo Savelli dopo essere stato eletto il 26 maggio 1574 venne consacrato il 26 novembre dello stesso anno.

Prese possesso dell'arcidiocesi di Benevento il 19 febbraio 1576, dopo trentadue anni di episcopato morì lasciando una rendita che doveva garantire l'esercizio delle funzioni di ogni sabato[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ughelli, Italia Sacra, VIII, p. 171

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario della Vipera, Chronologia Episcoporum et Archiepiscoporum metropolitanae Ecclesiae Beneventanae quorum extat memoria, tip. Montanari, Napoli,1636
  • Pompeo Sarnelli, Memorie cronologiche dei Vescovi ed Arcivescovi della Chiesa di Benevento, tip. Roselli, Napoli, 1691
  • Ferdinando Grassi, I pastori della cattedra beneventana, Benevento 1969
  • Daniello Maria Zigarelli, Storia di Benevento, Atesa Editrice, Bologna 1979

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]