Massimiliano Enrico di Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano Enrico di Baviera

Massimiliano Enrico di Wittelsbach (Monaco di Baviera, 8 ottobre 1621Bonn, 3 giugno 1688) è stato un arcivescovo cattolico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terzo figlio sopravvissuto di Alberto VI, Langravio di Leuchtenberg e di sua moglie, Mechthilde von Leuchtenberg, data la sua posizione al trono, intraprese la carriera ecclesiastica. Nel 1650, venne nominato arcivescovo di Colonia, vescovo di Hildesheim e vescovo di Liegi in successione dello zio, Ferdinando di Baviera. Nel 1683, venne eletto vescovo di Münster, ma papa Innocenzo XI si rifiutò di confermargli questa nomina.

Massimiliano Enrico morì nel 1688 e venne succeduto da Giuseppe Clemente di Baviera.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN160492603 · ISNI (EN0000 0000 5490 5295 · LCCN (ENn85215184 · GND (DE10030673X · CERL cnp00119539