Massacro di Sétif e Guelma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massacro di Sétif e Guelma
TipoRepressione
Data8 maggio 1945
LuogoSétif
StatoAlgeria Algeria
MotivazioneTensione crescente tra coloni francesi e algerini
Conseguenze
Morti15000 e 45000

Con massacro di Sétif e Guelma ci si riferisce ai diffusi disordini e agli omicidi verificatisi all'interno e nei pressi della città mercato algerina di Sétif, situata ad ovest di Costantina, nel 1945.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con la fine della Seconda guerra mondiale, 4 000[1] dimostranti scesero per le strade di Sétif avanzando richieste di indipendenza dal governo coloniale francese. Le autorità francesi spararono sui manifestanti locali l'8 maggio 1945.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jean Louis Planche, Sétif 1945, histoire d'un massacre annoncé, p. 137
Controllo di autoritàGND (DE4462366-5