Masquerade (film 2012)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Masquerade
Masquerade.png
Titolo originale광해: 왕이 된 남자
Lingua originalecoreano
Paese di produzioneCorea del Sud
Anno2012
Durata131 min
Dati tecniciColore
rapporto: 2,35:1
Generestorico, thriller
RegiaChoo Chang-Min
SoggettoChoo Chang-Min
SceneggiaturaHwang Jo-Yoon
ProduttoreSang Yim
Produttore esecutivoJonathan Kim
Casa di produzioneCJ E&M
Distribuzione in italianoTucker Film
FotografiaLee Tae-Yoon
MontaggioNam Na-Young
Effetti specialiCheong Jai-Hoon
MusicheMowg
ScenografiaYun Il-Rang
CostumiGweon Yu-Jin
TruccoJo Tae-Hee
Art directorLee Seung-Cheol
Character designOh Heung-Seok
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Masquerade (광해: 왕이 된 남자, Gwanghae: Wang-i doen namja) è un film sudcoreano del 2012, diretto da Choo Chang-min.

In Italia è andato in onda il 26 agosto 2014 su Rai Movie.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il confuso e cospiratore quindicesimo sovrano della dinastia Joseon della Corea, il tirannico re Gwang-hae ordina al suo fidato ministro alla difesa e consigliere Ho Kyun di trovargli un sosia per evitare la costante minaccia di assassinio. In una costante paura di essere avvelenato, il re diventa sospettoso e minaccia tutti intorno a lui, comprese le cameriere di cucina.

Heo gyun trova Ha-sun, un umile acrobata e mimo che assomiglia notevolmente al re, e lo assolda per sostituire il re ogni volta che è fuori dal palazzo. In pochi giorni, proprio come si temeva, re Gwang-hae viene drogato dalla sua consorte preferita, in cospirazione con il ministro della giustizia. Ho Kyun propone ad Ha-sun di ricoprire il ruolo di re fino a quando il re Gwang-hae non si riprende completamente e si prende cura di Ha-sun per sembrare e comportarsi come il re.

Pur assumendo il ruolo del re alla sua prima apparizione ufficiale, Ha-sun inizia a riflettere sulla complessità dei problemi discussi alla sua corte. Essendo fondamentalmente più umano del re Gwang-hae, l'affetto e l'apprezzamento di Ha-sun anche per i servi cambia lentamente il morale del palazzo in meglio. Col tempo governa il paese con intuizioni e giudizi equi. Perfino Ho Kyun e l'Eunuco Capo sono commossi dalla genuina preoccupazione di Ha-sun per il popolo e si rendono conto che è un sovrano infinitamente migliore di Gwang-hae.

Ha-sun si batte anche per il rispetto della sicurezza della regina e protegge lei e suo fratello dalle condanne a morte. Tuttavia, il suo principale oppositore, Park Chung-seo, nota l'improvviso cambiamento nel comportamento del re e inizia a fare domande. La regina è anche in conflitto tra il vero re e il segreto del falso re. Il capo eunuco e il ministro alla difesa chiederanno ad Ha-sun di lasciare definitivamente il Paese e riporteranno il vero re nuovamente al trono.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha primeggiato in 15 differenti categorie ai premi Daejong 2012.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ascolti del 26 agosto 2014, Antonio Genna Blog, 27 agosto 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema