Mashallah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nell'Islam, l'espressione ma šāʾ Allāh (in arabo: ما شاء الله‎, ovvero 'Come/ciò che Dio ha voluto') esprime sorpresa, rispetto, gratitudine e gioia per le azioni o i successi di qualcun altro (quali un buon voto, la nascita di un figlio ecc.).

Proveniente dal Corano, la locuzione (letteralmente 'quello che Allah ha voluto'), assai diffusa nel mondo arabo, è radicata specie nelle regioni a tradizione islamica (persiana, turca, bosniaca, albanese, indonesiana ecc.).

Inoltre, questa può valere anche un'esclamazione di ammirazione (quando colpiti da qualcosa di bello) o di auspicio (contro il malocchio o per contenere un'eventuale invidia).

Espressioni simili in arabo[modifica | modifica wikitesto]

  • Inshallah, ovvero 'Come Dio vorrà' / 'Se Dio vorrà'.
  • Law sā' Allāh, ovvero 'Se Dio volesse' (usata per esprimere un desiderio).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]