Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Masami Okui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Masami Okui (奥井雅美)
JAM Project 20081031 Chibi Japan Expo 069.jpg
Masami Okui al Japan Expo 2008
NazionalitàGiappone Giappone
GenereJ-pop
J-rock
Periodo di attività musicale1991 – in attività
Strumentovoce
EtichettaStar Child, King Records, evolution
Gruppo attualeJAM Project, r.o.r/s
Album pubblicati23
Studio21
Live2
Sito ufficiale

Masami Okui (奥井雅美 Okui Masami?; Itami, 13 marzo 1968) è una cantante e idol giapponese. È nota principalmente per aver cantato molte sigle di anime e serie televisive, come La rivoluzione di Utena, The Slayers, Akihabara dennō gumi e Il club della magia!. È un membro del JAM Project. Ha pubblicato 23 album e oltre 40 singoli.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Masami Okui entrò a far parte di un gruppo musicale durante le scuole medie.[1] Si iscrisse quindi alla Ōsaka University Of Arts, ma lasciò successivamente gli studi per dedicarsi completamente alla musica, trasferendosi a Tokyo.[1] Nel 1988 divenne la corista della cantante Yuki Saitō e partecipò a vari concerti.[1]

Nel 1993 incise il suo primo singolo, intitolato Dare Yori mo Zutto..., che fu utilizzato come sigla d'apertura della serie anime The Girl from Phantasia. Nel 1995 realizzò il suo primo album, Gyuu, per l'etichetta King Records. Nel 2001 iniziò la sua prima tournée in Giappone, okui, masami concert tour 2002 -crossroad-. Nel 2003 fondò una casa discografica, la evolution e debuttò come cantante del JAM Project.

Dal 2006 Masami Okui conduce la trasmissione televisiva @Tunes in onda su TV Yokohama, dedicato alla musica degli anime. Nel 2008 è stato pubblicato un album contenente tutti i suoi successi, per festeggiare i quindici anni della sua carriera.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Masami Okui.
  • Gyuu (1995)
  • V-sit (1996)
  • Ma-KING (1997)
  • Do-Can (1998)
  • BEST-EST (1999)
  • Her-Day (1999)
  • NEEI (2000)
  • Li-Book 2000 (2000)
  • S-mode #1 (2001)
  • Devotion (2001)
  • Crossroad (2002)
  • Angel's Voice (2002)
  • Masami Kobushi (マサミコブシ) (2003)
  • ReBirth (2004)
  • S-mode 2 (2004)
  • Dragonfly (2005)
  • S-mode #3 (2005)
  • God Speed (2006)
  • evolution (2006)
  • Masami Life (2007)
  • Oooku (大奥) (2008)
  • Tribute to Masami Okui ~Buddy~ (2008)
  • Akasha (2009)
  • Self-Satisfaction (2009)
  • i-magination (2010)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Masami Okui biografia, su tokyonoise.net. URL consultato il 23 marzo 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN252156617