Marzana (Verona)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marzana
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto-Stemma.png Veneto
ProvinciaProvincia di Verona-Stemma.png Verona
ComuneStemma comune Verona.svg Verona
Territorio
Coordinate45°30′08″N 11°00′51″E / 45.502222°N 11.014167°E45.502222; 11.014167 (Marzana)Coordinate: 45°30′08″N 11°00′51″E / 45.502222°N 11.014167°E45.502222; 11.014167 (Marzana)
Altitudine114 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale37142
Prefisso045
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marzana
Marzana

Marzana (Marsàna in veneto) è una frazione della città di Verona situata a nord-est di quest'ultima, nella Valpantena. Si trova tra i paesi di Quinto e Grezzana, a circa 6,71 km di distanza dal centro di Verona. Era compresa nel comune di Quinto di Valpantena (soppresso nel 1927) fino agli anni venti del XX secolo. Attualmente fa parte della Circoscrizione 8 del Comune di Verona.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Marzana dista 6,71 chilometri da Verona. Si trova sulla direttrice che porta ad Erbezzo (da cui dista 20 chilometri, attraversando i centri abitati di Stallavena e Lugo) ed a Bosco Chiesanuova (da cui dista 16,7 chilometri, attraversando i centri abitati di Stallavena, Rosaro e Cerro Veronese). Proprio questa strada, che nel tratto passante per Marzana prende il nome di Via Valpantena, consente di dividere il paese in due zone distinte:

  • Zona residenziale: situata sul versante ovest della valle ai piedi della collina. Qui si trovano la chieda di Ognissanti, con relativa piazza, l'Ospedale, le fermate dell'autobus ed il Giardino Officinale.
  • Zona industriale: ad est della strada, fulcro dell'attività economica del paese.

Il paese è attraversato dalla strada provinciale SP6 che mette in comunicazione i paesi di Quinto e Stallavena. Si trova ad un'altitudine di 114 m s.l.m. e presenta un grado di sismicità di livello 3 (sismicità bassa).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi due secoli dopo Cristo, alcune famiglie romane appartenenti alla classe patrizia, decisero di dedicare un'ampia area della periferia di Verona (colonia romana già dall'89 a.C.) al culto degli dei e dei defunti. Su questo spazio sacro sorse la Valpantena, ovvero la " valle degli dei". Il paese di Marzana nacque diversi anni dopo sui resti di un tempio pagano dedicato a Marte, il dio della guerra e dei duelli.

Corsi d'acqua[modifica | modifica wikitesto]

Il progno Pantena nel suo tratto passante per Marzana

Marzana è attraversata, nel suo confine più a est, dal progno Pantena che lo separa dal vicino paese di Sezano. Questo torrente origina presso le incisioni del Monte Tomba, nella catena dei monti Lessini, per terminare nel fiume Adige. Oggigiorno il flusso d'acqua è diventato incostante; si alternano periodi di secca e periodi piena a seconda delle quantità di precipitazioni.

Verona Portale Verona: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Verona