Marvin Harris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marvin Harris

Marvin Harris (New York, 18 agosto 1927Gainesville, 25 ottobre 2001) è stato un antropologo statunitense.

Scrittore molto prolifico, ebbe una grande influenza nello sviluppo del materialismo culturale, combinando l'enfasi di Karl Marx sulle forze produttive con le intuizioni di Thomas Malthus sull'impatto dei fattori demografici sugli altri aspetti del sistema socioculturale. Etichettando i fattori demografici e produttivi come "infrastruttura", Harris postulò che questi fossero i fattori chiave nel determinare la struttura sociale e la cultura di una società. Dopo la pubblicazione de L'evoluzione del pensiero antropologico nel 1968, Harris spinse gli antropologi a focalizzarsi sulle relazioni culturali ed ecologiche per tutta la sua carriera. Molte delle sue pubblicazioni hanno avuto ampia diffusione tra i lettori profani. Nel corso della sua carriera ha guadagnato un considerevole numero di sostenitori e parimenti moltissimi critici. Diventò un partecipante fisso all'incontro annuale dell'American Anthropological Association.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Antropologia culturale. Seconda edizione inglese Cultural Anthropology, Harper & Row, New York, 1987. Prima edizione italiana Zanichelli, Bologna, 1990.
  • Cannibali e Re, le origini delle culture. Edizione italiana Feltrinelli, 2007.
  • Buono da Mangiare, (titolo originale: Good to Eat: Riddles of Food and Culture) Edizione italiana Einaudi, 2006.
  • Cannibali e Re, le origini delle culture. Edizione italiana Mondadori, Luglio 1980.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 91676401 LCCN: n79006371