Martin Solveig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Solveig
MartinSolveig.jpg
Martin Solveig nel 2012 al Futuroscope
Nazionalità Francia Francia
Genere Musica house
Pop
Electro house
Deep house
Electro
Elettropop
Dubstep
Future house
Dance
Periodo di attività 1994 – in attività
Strumento giradischi, CDJ, mixer, drum machines, sintetizzatori, sequencers
Etichetta Spinnin' Records, Temps d'Avance
Studio 4
Raccolte 1
Gruppi e artisti correlati Africanism All Stars, Martina Sorbara, Dragonette
Sito web

Martin Solveig, pseudonimo di Martin Laurent Picandet (Parigi, 22 settembre 1976), è un disc jockey, produttore discografico e cantante francese, specializzato in house music.

Martin Solveig dal vivo a Misano Adriatico nel 2008
Martin Solveig dal vivo al Pukkelpop nel 2009

Gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

A 13 anni riceve i suoi primi dischi, e comincia così ad interessarsi alla dance music piuttosto che alla musica classica, che stava in quel momento studiando. Effettua i suoi primi residence al club parigino Le Palace con il supporto di Claude Monnet.

Martin Solveig si spostò successivamente al club Les Bains Douches dove lavorò con DJ del calibro di Todd Terry, Roger Sanchez e Bob Sinclar. La sua popolarità crebbe con numerosi passaggi al Queen Club sia come DJ che come art director.

L'inizio della produzione musicale[modifica | modifica wikitesto]

Martin Solveig cominciò presto la sua produzione musicale. Attraverso la sua personale etichetta, realizzò due singoli, Heart of Africa e Come With Me. Questi singoli combinano tonalità dance all'utilizzo di strumenti tradizionali. Bob Sinclar gli chiese quindi di partecipare al progetto Africanism che combinava musica tribale a musica elettronica. Successivamente creò il singolo Edony che gli diede il consenso mondiale.

La maturità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 creò l'album Sur La Terre, che contiene sia Heart of Africa che Edony. L'album fu pubblicato inizialmente dalla Universal Music. Un altro singolo degno di nota dell'album è Linda dove Martin Solveig effettua un tributo a Fela Kuti e Serge Gainsbourg. L'album uscì nel 2004 negli Stati uniti. Nel 2003, collaborò con Salif Keita per Madan che scalò vertiginosamente le classifiche del settore, specialmente in Francia, Italia e Grecia. Rocking Music, dove si sentono chiaramente tonalità punk ed utilizzo di chitarre, raggiunse la Top 40 in Australia nel febbraio 2004. Madan e Rocking Music sono state entrambe inserite nel secondo album, Suite. Importanti singoli successivi sono: I'm A Good Man, Everybody e Jealousy.

Nel 2008 remixa la traccia Dégénération dell'icona pop francese Mylène Farmer. Nel 2011 partecipa alla produzione del dodicesimo album della cantante statunitense Madonna intitolato MDNA, uscito nel marzo 2012, aprendo anche molti concerti del MDNA World Tour.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Alla pari di Seven Nation Army in Italia, i tifosi francesi utilizzarono e storpiarono Madan per creare il motivetto «Zidane y va marquer!» («Zidane sta per segnare!») per incitare la squadra transalpina durante il campionato mondiale di calcio 2006 in Germania.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Remix[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Ordre des arts et des lettres - nastrino per uniforme ordinaria Ordre des arts et des lettres
— 20 settembre 2008[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85585074 · LCCN: (ENno2013132846 · ISNI: (EN0000 0003 6862 9756 · GND: (DE135364809 · BNF: (FRcb14228700b (data)