Martin Ohm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Ohm

Martin Ohm (Erlangen, 6 maggio 1792Berlino, 1º aprile 1872) è stato un matematico tedesco.

Si laureò in matematica nel 1811 all'università di Erlangen-Norimberga, dove ebbe come insegnante Karl Friedrich von Langsdorf.

Nel 1824 divenne professore assistente all'Università di Berlino e nel 1839 professore ordinario. Tra i suoi studenti vi furono Lazarus Immanuel Fuchs, Eduard Heine e Rudolph Lipschitz.

Fu il primo a sviluppare pienamente la teoria dell'esponenziale a b, con a e b entrambi numeri complessi.[1]

Gli si attribuisce l'introduzione del nome sezione aurea.

Era fratello minore di Georg Ohm.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Florian Cajori, The History of Mathematics, 1991, pagg. 329-330.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27868332 · LCCN: (ENn88043935 · ISNI: (EN0000 0000 6676 0484 · GND: (DE118828924 · BNF: (FRcb14477307s (data)