Martin Fourcade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Fourcade
Martin Fourcade Kontiolahti 2010.jpg
Martin Fourcade a Kontiolahti nel 2010
Nazionalità Francia Francia
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Sci nordico Nordic combined pictogram.svg
Specialità Biathlon, sci di fondo
Squadra Club des Sports de Villard-de-Lans
SC Nordic 66
Palmarès
Olimpiadi 2 2 0
Mondiali di biathlon 10 8 2
Coppa del Mondo di biathlon 5 trofei
Coppa del Mondo di biathlon - Sprint 5 trofei
Coppa del Mondo di biathlon - Inseguimento 6 trofei
Coppa del Mondo di biathlon - Partenza in linea 3 trofei
Coppa del Mondo di biathlon - Individuale 2 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 3 dicembre 2016

Martin Fourcade (Céret, 14 settembre 1988) è uno sciatore nordico francese attivo principalmente nel biathlon, specialità nella quale ha colto i maggiori successi tra i quali due titoli olimpici, dieci iridati, cinque Coppe del Mondo generali e quindici di specialità.

È il fratello minore di Simon, a sua volta biatleta di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2006-2008[modifica | modifica wikitesto]

Originario di La Llagonne ma residente a Les Rousses, ha iniziato a praticare biathlon a livello agonistico nel 2002, allenato da Stéphane Bouthiaux, e nel 2006 è entrato a far parte della nazionale francese. Nel 2007 ha partecipato in Val Martello ai Mondiali juniores, arrivando quinto nell'individuale, nono nella sprint e nell'inseguimento; assieme a Jean-Guillaume Béatrix e Yann Guigonnet ha vinto il bronzo nella staffetta. Ha ottenuto altri buoni risultati l'anno successivo a Ruhpolding, dove si è classificato ottavo nell'individuale, unidcesimo nella sprint, decimo nell'inseguimento e quinto nella staffetta.

In Coppa Europa Fourcade ha ottenuto a partire dal 2008 quattro piazzamenti sul podio (tra cui una vittoria nella sprint di San Sicario). Ai Mondiali di biathlon estivo del 2008 in Alta Moriana nelle competizioni juniores ha vinto sugli skiroll l'individuale, si è classificato quarto nell'inseguimento e ha vinto l'argento nella staffetta mista (assieme a Beatrix, Anaïs Bescond e Marine Bolliet).

Agli Europei 2008 di Nové Město na Moravě si è classificato ventitreesimo nell'individuale, diciottesimo nella sprint, nono nell'inseguimento e ottavo nella staffetta. L'esordio in Coppa del Mondo risale al termine della stagione 2007-2008 a Holmenkollen: nell'occasione si è classificato 61º nella sprint.

Stagioni 2009-2010[modifica | modifica wikitesto]

Nella Coppa Europa della stagione successiva a Obertilliach si è classificato secondo nell'individuale e ha guadagnato la possibilità di gareggiare nuovamente in Coppa del Mondo: l'opportunità è stata sfruttata, infatti Fourcade nell'individuale di Hochfilzen ha chiuso in 37ª posizione, guadagnando i primi punti nella competizione. Nella successiva gara sprint ha chiuso undicesimo.

All'inizio della stagione 2009-2010 ha preso parte per la prima volta alla staffetta francese (nella gara di Oberhof), con la quale ha chiuso in quinta posizione. Ai XXI Giochi olimpici invernali ha vinto la medaglia d'argento nella 15 km con partenza in linea; ha chiuso la stagione vincendo la Coppa del Mondo di inseguimento.

Stagioni 2011-2014[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2012 si è aggiudicato sia la Coppa del Mondo generale, sia quelle di specialità di sprint e inseguimento. Nella stagione 2012-2013 ha esordito anche nella Coppa del Mondo di sci di fondo, il 24 novembre a Gällivare (48º), per tornare quindi a gareggiare prevalentemente nel biathlon.

Nel 2012-2013 non solo ha bissato la Coppa generale, ma ha anche vinto tutte le Coppe di specialità e ai Mondiali di Nové Město na Moravě ha ottenuto cinque medaglie (un oro e quattro argenti). Nella stessa stagione ha anche esordito nella Coppa del Mondo di sci di fondo, a Gällivare il 24 novembre 2012 (48°).

Ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 ha vinto due ori (nell'individuale e nell'inseguimento) e un argento (nella partenza in linea); si è inoltre classificato 6° nella sprint, 8° nella staffetta e 6° nella staffetta mista). In Coppa del Mondo si è nuovamente aggiudicato la coppa di cristallo generale e quelle di specialità nella sprint, nell'inseguimento e nella partenza in linea.

Stagioni 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali di Kontiolahti 2015, ha vinto la medaglia d'oro nell'individuale, quella d'argento nella staffetta mista, quella di bronzo nella staffetta ed è stato 12º nella sprint, 7º nell'inseguimento e 10º nella partenza in linea. In Coppa del Mondo si è nuovamente aggiudicato la Coppa generale e quelle di sprint e di inseguimento.

Nel 2016 ai Mondiali di Oslo Holmenkollen ha vinto la medaglia d'oro nella staffetta mista, nella sprint, nell'inseguimento e nell'individuale, quella d'argento nella partenza in linea e si è nuovamente aggiudicato la Coppa generale e tutte quelle di specialità.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Biathlon[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]
Data Località Nazione Specialità
4 dicembre 2008 Östersund Svezia Svezia MX
(con Marie-Laure Brunet, Marie Dorin e Alexis Bœuf)
6 dicembre 2009 Östersund Svezia Svezia RL
(con Vincent Jay, Vincent Defrasne e Simon Fourcade)
14 marzo 2010 Kontiolahti Finlandia Finlandia PU
18 marzo 2010 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia SP
20 marzo 2010 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia PU
22 gennaio 2011 Anterselva Italia Italia MS
13 febbraio 2011 Fort Kent Stati Uniti Stati Uniti MS
30 novembre 2011 Östersund Svezia Svezia IN
4 dicembre 2011 Östersund Svezia Svezia PU
22 gennaio 2012 Anterselva Italia Italia RL
(con Jean-Guillaume Béatrix, Simon Fourcade e Alexis Bœuf)
11 febbraio 2012 Kontiolahti Finlandia Finlandia SP
16 marzo 2012 Chanty-Mansijsk Russia Russia SP
17 marzo 2012 Chanty-Mansijsk Russia Russia PU
28 novembre 2012 Östersund Svezia Svezia IN
2 dicembre 2012 Östersund Svezia Svezia PU
10 gennaio 2013 Ruhpolding Germania Germania RL
(con Simon Fourcade, Jean-Guillaume Béatrix e Alexis Bœuf)
12 gennaio 2013 Ruhpolding Germania Germania SP
13 gennaio 2013 Ruhpolding Germania Germania MS
20 gennaio 2013 Anterselva Italia Italia RL
(con Simon Fourcade, Jean-Guillaume Béatrix e Alexis Bœuf)
2 marzo 2013 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia PU
7 marzo 2013 Soči Krasnaja Poljana Russia Russia IN
9 marzo 2013 Soči Krasnaja Poljana Russia Russia SP
15 marzo 2013 Chanty-Mansijsk Russia Russia SP
17 marzo 2013 Chanty-Mansijsk Russia Russia MS
28 novembre 2013 Östersund Svezia Svezia IN
30 novembre 2013 Östersund Svezia Svezia SP
8 dicembre 2013 Hochfilzen Austria Austria PU
5 gennaio 2014 Oberhof Germania Germania MS
19 gennaio 2014 Anterselva Italia Italia RL
(con Simon Fourcade, Alexis Bœuf e Jean-Guillaume Béatrix)
23 marzo 2014 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia MS
30 novembre 2014 Östersund Svezia Svezia MX
(con Anaïs Bescond, Anaïs Chevalier e Simon Fourcade)
6 dicembre 2014 Östersund Svezia Svezia SP
7 dicembre 2014 Östersund Svezia Svezia PU
14 dicembre 2014 Hochfilzen Austria Austria PU
10 gennaio 2015 Oberhof Germania Germania SP
11 gennaio 2015 Oberhof Germania Germania MS
12 febbraio 2015 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia IN
19 marzo 2015 Chanty-Mansijsk Russia Russia SP
5 dicembre 2015 Östersund Svezia Svezia SP
6 dicembre 2015 Östersund Svezia Svezia PU
12 dicembre 2015 Hochfilzen Austria Austria PU
10 gennaio 2016 Ruhpolding Germania Germania MS
13 gennaio 2016 Ruhpolding Germania Germania IN
4 febbraio 2016 Canmore Canada Canada SP
7 febbraio 2016 Canmore Canada Canada SMX
(con Marie Dorin)
12 febbraio 2016 Presque Isle Stati Uniti Stati Uniti PU
27 novembre 2016 Östersund Svezia Svezia SMX
(con Marie Dorin)
1 dicembre 2016 Östersund Svezia Svezia IN
3 dicembre 2016 Östersund Svezia Svezia SP

Legenda:
IN = individuale
SP = sprint
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta
MX = staffetta mista
SMX = staffetta mista individuale

Sci di fondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 130º nel 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference, sports-reference.com. URL consultato il 21 febbraio 2011.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]