Maroilles (formaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maroilles o Marolles
Maroilles (cheese).jpg
Origini
Luogo d'origineFrancia Francia
Zona di produzioneDipartimenti dell'Aisne e del Nord
Dettagli
Categoriaformaggio
RiconoscimentoA.O.P.
SettoreFormaggi
ProvvedimentoReg. CE n. 1107 del 12.06.96 (GUCE L. 148 del 13.06.96) Reg. CE n. 1305/2008 (GUCE L. 344/30 del 20 dicembre 2008)
Ingredienti principalilatte di mucca

Il Maroilles o Marolles è un formaggio francese di latte vaccino, a pasta molle e a crosta lavata, prodotto in Avesnois nei dipartimenti dell'Aisne e del Nord.

Il riconoscimento della sua denominazione di origine risale al 1955, e nel giugno 1996, a livello europeo, la denominazione Maroilles è stata riconosciuta come denominazione di origine protetta (DOP)[1], e suo disciplinare di produzione modificato[2] nel 2008.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È considerato uno dei primi formaggi della storia, essendo stato creato nel 962 da alcuni monaci dell'abbazia di Maroilles. La denominazione nasce nella regione naturale della Thiérache, intorno alla città di Maroilles dove il metodo di elaborazione di questo formaggio è stato messo a punto verso il VII secolo dai monaci dell'abbazia omonima.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Di forma squadrata è un formaggio di 13 cm di lato, 6 cm di spessore e pesa circa 720 g ma può essere prodotto in formati più piccoli: sorbais (540 g), mignon (360 g), quart (180 g). La sua crosta lavata è di colore rosso/arancio. Con un tenore minimo di 45% di materia grassa, la sua pasta è cremosa e grassa, e di color panna. Ha un sapore intenso e piccante.

Fabbricazione[modifica | modifica wikitesto]

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

È l'ingrediente principale di diverse ricette regionali come la flamiche (sformato ai porri) e la goyère (torta salata al formaggio). Su un piatto di formaggi richiede un vino rosso, ben strutturato, caldo e generoso come il Barolo o il Cabernet-sauvignon oppure una delle classiche birre d'abbazia belghe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]