Marken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marken
Kerkbuurt 20150413.jpg
Marken nel 2015
Geografia fisica
LocalizzazioneSopra: posizione del comune di Waterland nell'Olanda Settentrionale e nei Paesi Bassi. Sotto: posizione di Marken all'interno di Waterland.
Coordinate52°27′30″N 5°06′24″E / 52.458333°N 5.106667°E52.458333; 5.106667Coordinate: 52°27′30″N 5°06′24″E / 52.458333°N 5.106667°E52.458333; 5.106667
Superficie2,71 km²
Geografia politica
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaOlanda Settentrionale
ComuneWaterland
Demografia
Abitanti1810 (2012)
EtnicoMereke
Cartografia
LocatieWaterland.png
Mappa non disponibile (Map NL - Waterland - Marken.png)

[1]

voci di isole dei Paesi Bassi presenti su Wikipedia
Penisola di Marken
Carta del 1865 con Marken ancora un'isola

Marken (ˈmɑrkə(n); dialetto di Marken: Mereke) è un villaggio di 1.810 abitanti nella municipalità di Waterland nei Paesi Bassi. Marken forma una penisola nel Markermeer e precedentemente un'isola nello Zuidersee.

Il prosciugamento dei polder circostanti ha cambiato la morfologia del territorio rendendolo una penisola questo antico villaggio di pescatori. Presenta case di legno conservate perfettamente.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Marken è situata a 52°27′30″N 5°06′24″E / 52.458333°N 5.106667°E52.458333; 5.106667 nel comune di Waterland nella parte orientale della provincia dell'Olanda Settentrionale nell'ovest dei Paesi Bassi. Marken è una penisola del Markermeer, cui da il nome, ed è connessa al resto della provincia da una strada rialzata.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Marken era un'isola nello Zuiderzee.[2]

Per un certo periodo di tempo tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX, Marken e i suoi abitanti furono oggetto di studi da parte di folkloristi, etnografi e fisici antropologi, che guardarono qui in cerca delle antiche tradizioni olandesi destinate ormai a scomparire con l'avvento della modernizzazione del paese.[3] Tra di essi c'era Johann Friedrich Blumenbach che esamino il teschio umano di ciò che denominò essere il Batavus genuinus; e che fu dipinto dal pittore belga Xavier Mellery che stette a Marken su richiesta di Charles De Coster.

I progetti di Cornelis Lely furono quelli di incorporare l'isola nel Markerwaard. La diga, fu costruita nel 1941 nel nord, la cui prima fase di realizzazione fu interrotta dall'invasione tedesca nel corso della seconda guerra mondiale.

Nel 1983, il Marker Museum sulla storia dell'isola fu aperto.[4]

Marken fu un comune fino al 1991, quando venne accorpato a Waterland.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012, Marken aveva una popolazione di 1.810 abitanti e una densità abitativa di 679/km² (1 760/sq mi).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (NL) Kerncijfers wijken en buurten 2009-2012, Statline, Statistics Netherlands, 2014. URL consultato il 19 agosto 2015.
  2. ^ (NL) Geschiedenis van Marken, Marker Museum. URL consultato il 19 agosto 2015.
  3. ^ H.W. Roodenburg, "Marken als relict: het samengaan van schilderkunst, toerisme, volkskunde en fysische antropologie rond 1900". Volkskundig Bulletin 25.2/3 (1999), 197-214.
  4. ^ (NL) Het Marker Museum, Marker Museum. URL consultato il 18 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN315137986 · GND: (DE4440688-5
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi