Marisa Fracci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Maria Luisa Fracci, detta Marisa (Milano, 5 aprile 1942), è una ballerina italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Luigi Fracci e Santina Rocca e sorella di Carla Fracci, ha seguito i corsi di danza presso la scuola di ballo del Teatro alla Scala.

Marisa Fracci, in Studio 80, 1980

Ha iniziato a lavorare nei balletti delle opere all'Arena di Verona, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Massimo di Palermo, con le coregrafie di Luciana Novaro e Teresa Legnani.

Per la televisione ha partecipato alle trasmissioni Rai "Il signore di mezza età" con Marcello Marchesi (1963), “La prova del nove” (1965-1966), "Studio Uno" (1961-1966), "Lei non si preoccupi" (1967), Il tappabuchi con Raimondo Vianello, Sandra Mondaini e Corrado (1967),"Partitissima" con Alberto Lupo (1967), “Milleluci” con Mina e Raffaella Carrà (1974), "Canzonissima", "Giandomenico Fracchia - Sogni proibiti di uno di noi" miniserie televisiva con Paolo Villaggio e Ombretta Colli (1975), "Bambole non c’è una lira” con Isabella Biagini, Loredana Bertè, Leopoldo Mastelloni(1977), "Macario più" con Erminio Macario (1978), "La granduchessa e i camerieri" con Valentina Cortese (1978), "Giochiamo al varieté" (1980), "Studio 80", lavorando con numerosi coreografi, tra i quali Gisa Geert, Hermes Pan, Gino Landi, Don Lurio, Umberto Pergola, Franco Miseria, Gianni Brezza.

Sposata con l'architetto Renzo Gronchi, costumista, scenografo e arredatore (Marino Girolami, Francesco Prosperi, Federico Fellini 8½ - Satyricon - Roma - I Clowns, Carlo Lizzani, Vittorio Caprioli, Pierre Granier-Deferre, Roger Vadim), ha una figlia, Barbara Gronchi, organizzatrice teatrale.

Ha intrapreso un lungo sodalizio artistico lavorando nelle commedie di Garinei e Giovannini, partecipando ad "Alleluja, brava gente" con Renato Rascel, Gigi Proietti, Mariangela Melato, "Ciao, Rudy" (famoso il tango con Alberto Lionello), "Aggiungi un posto a tavola" con Johnny Dorelli, Paolo Panelli, Bice Valori, "Rugantino" con Enrico Montesano, Alida Chelli, Aldo Fabrizi, Bice Valori, Paolo Panelli.

Numerose sono state anche le partecipazioni nelle operette a Trieste con Sandro Massimini: “La Vedova Allegra”, “Al cavallino bianco”, “Cin Ci La”, “La principessa della ciarda”.

Ha partecipato alla commedia “Applause”, prodotta ed interpretata da Rossella Falk.

Con le regie di Beppe Menegatti ha partecipato a numerose produzioni di balletto nei più importanti teatri d’Italia, interpretate dalla sorella Carla, come "Pavane pour une infante défunte" con Antonio Gades, "Romeo e Giulietta" coreografie di Loris Gai e John Cranko, "Romeo e Giulietta Suite" coreografie di Loris Gai [1] nei ruoli della nutrice di Giulietta o di Madonna Capuleti, "Giselle" nel ruolo della madre, "Le due gemelle"[2], Mirandolina, Cenerentola, Il lago dei cigni coreografie di Loris Gai [3], "Medea, quattro eventi per Medea", Francesca da Rimini coreografie di Gianfranco Paoluzi [4], [5],“Eleonora Duse. Souvenir di Giulietta” con la debuttante Eleonora Abbagnato, "Erodiade ed il Cantico dei Cantici" coreografia di Jeffrey Coley [6], "Filumena Marturano" coreografia di Luc Bouy, "La Muta di Portici e l'eccidio di Pietrarsa" coreografie di Luc Bouy [7], "Per Elisabeth, sogno di una notte di tarda estate"[8], "Traviata, Dramma della Signora Verdi" [9].

Note[modifica | modifica wikitesto]