Mario Marchisio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mario Marchisio (Torino, 1953) è uno scrittore italiano.

Mario Marchisio, nato a Torino il 6 giugno 1953, è poeta e saggista. Dopo la laurea in giurisprudenza all'Università di Firenze, ha compiuto studi letterari e teologici diplomandosi presso l'Istituto superiore di scienze religiose di Torino. Ha svolto varie professioni, fra cui l'insegnante e il consulente editoriale.

La poesia di Marchisio, racchiusa in forme sobrie e classicheggianti, è dominata da un profondo impulso visionario, fra estasi lirica, disperazione e sberleffi. La sua produzione saggistica si fa apprezzare per il taglio erudito non meno che per il nitore della prosa.

Opere (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

Carni scosse. Racconti, postfazione di Andrea Laiolo (Aurora Boreale, 2012);

Saggistica e prosa varia[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • La morte attiva. Poesie, Racconti, Pensieri 1973-2017 (Aurora Boreale, 2018);

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittorio Alfieri, Antologia poetica, a cura di Mario Marchisio (Editor) (Fabbri Editori, 1998);
  • Disputa sul Matrimonio fra un avvocato cattolico e un parroco ortodosso, a cura di Mario Marchisio (Editor) (Aurora Boreale, 2018).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80163192 · ISNI (EN0000 0000 7831 3219 · LCCN (ENn94044319