Mario Liberalato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Liberalato
Liberalatomario.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Carriera
Giovanili
1956-1957 Mestrina
Squadre di club1
1956-1961Mestrina52+ (-?)[1][2][3]
1961-1963Milan12 (-?)
1963-1964Prato6 (-?)
1964-1965Verona1 (-?)
1965-1968Mestrina23 (-?)[4][5]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mario Liberalato (Venezia, 5 agosto 1937) è un ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Liberalato iniziò la sua carriera a 11 anni nei pulcini della Mestrina. Nelle giovanili si fratturò una gamba tornando all'attività agonistica dopo tre anni di recupero.[senza fonte] Ciononostante Liberalato riuscì a guadagnarsi il posto da titolare nella squadra nonché l'interessamento da parte del Milan, che lo provò in un'amichevole nell'estate del 1961 contro il Santos.[senza fonte]

Al Milan fu riserva di Giorgio Ghezzi, ruolo che mantenne per due anni (riuscendo a vincere sia lo scudetto sia la Coppa dei Campioni) totalizzando in tutto 12 presenze.

Nella stagione 1963-1964 si trasferì in Serie B al Prato, dove a causa di un infortunio ad inizio torneo[senza fonte] totalizzò 6 presenze. L'anno successivo invece tornò di proprietà del Milan e fu subito ceduto all'Hellas Verona, dove totalizzò una sola presenza a causa di un altro infortunio subito questa volta al braccio, che lo costrinse a sei mesi di inattività rischiando addirittura di perdere l'arto.[senza fonte] Evitato questo pericolo grazie ad un intervento chirurgico,[senza fonte] nella stagione 1965-1966 ritornò nella Mestrina dove aveva cominciato la sua attività. A fine torneo decise di lasciare il calcio e di aprire una tipografia assieme al padre e al fratello.[senza fonte]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1961-1962

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1962-1963

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1960, p. 182.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1961, p. 191.
  3. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1962, p. 193.
  4. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1968, p. 231.
  5. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1969, p. 225.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Figurine Gialloblù (Raffaele Tomelleri – Ed. Leaderform - 2005)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]