Mario Ledesma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Ledesma
Mario Ledesma.jpg
Ledesma durante un allenamento con il Clermont
Dati biografici
Paese Argentina Argentina
Altezza 183 cm
Peso 110 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tallonatore
Ritirato 2011
Carriera
Attività di club¹
1991-2000 600px Blue HEX-0434B1 Red HEX-FF221A.svg Curupaytí
2000-2003 Narbona 41 (10)
2003-2005 Castres 39 (5)
2005-2011 Clermont 179 (75)
Attività da giocatore internazionale
1996-2011 Argentina Argentina 83 (15)
Attività da allenatore
2011-2012 Stade français All. avanti
2012-2014 Montpellier All. avanti
2015- Waratahs All. avanti
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2007

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 9 ottobre 2011

Mario Ezequiel Ledesma Arocena (Buenos Aires, 17 maggio 1973) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 argentino, in carriera agonistica tallonatore e dal 2015 tecnico degli avanti dello New South Wales Waratahs.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ledesma è cresciuto nel club di Buenos Aires del Curupaytí[1], con il quale ha anche disputato il campionato provinciale dell'Unión de Rugby de Buenos Aires; esordì in Nazionale argentina nel 1996 nel corso del Panamericano di quell'anno, e disputò e vinse un anno più tardi il Sudamericano 1997.

Prese parte poi alla Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles disputandovi 5 incontri e uscendo ai quarti di finale; nel 2000 passò professionista e firmò per i francesi del Narbona, con i quali esordì nella Challenge Cup 2000-01 giungendovi fino alla finale, e in campionato nella stagione successiva; nel 2002 divenne capitano del club[1].

Prese quindi parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia e nella stagione successiva si trasferì al Castres.

Nel 2005 infine fu ingaggiato dal Montferrand (poi Clermont-Auvergne); oltre alla vittoria in Challenge Cup 2006-07 Ledesma vanta con il club gialloblu tre finali consecutive di campionato, tutte e tre perse (nel 2007 contro lo Stade français, nel 2008 contro il Tolosa e infine nel 2009 contro il Perpignano).

Ha preso, inoltre, parte alla Coppa del Mondo di rugby 2007, la sua terza consecutiva, nella quale l'Argentina si è classificata al terzo posto assoluto. Vanta, infine, diversi inviti nei Barbarians, il primo dei quali nel 2002 in occasione di un incontro con il Sudafrica[2] e Coppa del Mondo di rugby 2011.

Ledesma è anche editorialista per ESPN Deportes, filiale ispanofona della popolare testata sportiva ESPN[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Entrevista exclusiva con Mario Ledesma, hooker de Los Pumas [collegamento interrotto], in Rugby Time, 21 giugno 2002. URL consultato il 6 ottobre 2009.
  2. ^ (EN) Brendan Gallagher, Barbarians send for Springboks, in The Daily Telegraph, 6 maggio 2002. URL consultato il 9 ottobre 2009.
  3. ^ (ES) Mario Ledesma - Archivo de Columnas, su espndeportes.espn.go.com. URL consultato il 6 ottobre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]