Mario Compagnoni Marefoschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Compagnoni Marefoschi
cardinale di Santa Romana Chiesa
Mario Compagnoni Marefoschi.jpg
Ritratto del cardinale Marefoschi
Template-Cardinal (not a bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato10 settembre 1714 a Macerata
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Creato cardinale29 gennaio 1770 da papa Clemente XIV
Pubblicato cardinale10 settembre 1770 da papa Clemente XIV
Deceduto23 dicembre 1780 (66 anni) a Roma
 

Mario Compagnoni Marefoschi (Macerata, 10 settembre 1714Roma, 23 dicembre 1780) è stato un cardinale e letterato italiano. Nacque in una famiglia del patriziato maceratese da Giovanni Francesco Compagnoni e Maria Giulia Marefoschi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque il 10 settembre 1714 a Macerata, secondo dei tre figli di Gianfrancesco Compagnoni Masucci e Maria Giulia Marefoschi. I suoi due fratelli erano Camillo e Giuseppe.

Iniziò i suoi studi nella sua città natale e li continuò a Roma, presso il Collegio Nazareno, dove fu invitato dallo zio materno, il cardinale Prospero Marefoschi, nel 1731.

Fu referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, poi relatore della Congregazione della visita apostolica (1740) e poi di quella del Buon Governo (1742-1751). Fu segretario della Sacra Congregazione dei Riti dal 1751 al 1759. Nel 1753 divenne canonico della Basilica Vaticana. Fu segretario ad interim della Congregazione per l'elezione dei vescovi dal febbraio del 1756 (per diventarne effettivo nel dicembre 1763) e segretario di quella di Propaganda fide dal 1759 al 1770.

Nel concistoro del 29 gennaio 1770 papa Clemente XIV lo nominò cardinale in pectore, rendendone pubblica la nomina solo nel successivo settembre e gli venne assegnato il titolo di cardinale presbitero di Sant'Agostino.

Divenne l'anno successivo prefetto della Sacra Congregazione dei Riti, incarico che tenne fino alla morte. Lo stesso dicasi per la carica di arciprete della Basilica Lateranense. Nel 1773 fu membro della Commissione per la soppressione della Compagnia di Gesù.

Partecipò al conclave del 1774-1775 che elesse papa Pio VI.

Fu camerlengo del Collegio Cardinalizio un anno prima del suo decesso. Morì il 23 dicembre 1780 a Roma, all'età di sessantasei anni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Segretario della Congregazione dei Riti Successore Emblem Holy See.svg
Giuseppe Vallemani 24 agosto 1751 - 24 settembre 1759 Scipione Borghese
Predecessore Segretario della Congregazione per l'Esame dei Vescovi Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Giacomo Testaferrata 24 febbraio 1756 - 10 settembre 1770 Enrico Sanclemente
Predecessore Segretario della Congregazione di Propaganda Fide Successore Emblem Holy See.svg
Nicolò Maria Antonelli 24 settembre 1759 - 10 settembre 1770 Stefano Borgia
Predecessore Segretario della Congregazione sopra la Correzione dei Libri della Chiesa Orientale Successore Emblem Holy See.svg
Nicolò Maria Antonelli 24 dicembre 1759 - 10 settembre 1770 ?
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore CardinalCoA PioM.svg
Gaetano Fantuzzi 12 dicembre 1770 - 23 dicembre 1780 Paolo Massei
Predecessore Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano Successore Roma Basilica S Giovanni.jpg
Neri Maria Corsini 6 febbraio 1771 - 23 dicembre 1780 Carlo Rezzonico
Predecessore Prefetto della Congregazione dei Riti Successore Emblem Holy See.svg
Flavio Chigi 12 luglio 1771 - 23 dicembre 1780 Giovanni Archinto
Predecessore Camerlengo del Sacro Collegio Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Colonna Pamphili 30 marzo 1778 - 1º marzo 1779 Scipione Borghese
Controllo di autoritàVIAF (EN3524219 · ISNI (EN0000 0000 6134 4975 · LCCN (ENno2015094331 · GND (DE128397411 · BAV (EN495/28583 · CERL cnp01141306 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015094331