Mario Cantaluppi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Cantaluppi
Mario Cantaluppi.JPG
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 184 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Servette Servette
Carriera
Squadre di club1
1990-1994 Grasshoppers Grasshoppers 49 (3)
1994-1996 Basilea Basilea 89 (8)
1996-1999 Servette Servette 46 (4)
1999-2004 Basilea Basilea 139 (11)
2004-2006 Norimberga Norimberga 58 (0)
2006-2008 Lucerna Lucerna 47 (7)
2008-2010 Sint-Truiden Sint-Truiden 67 (4)
2010-2011 Buochs Buochs 13 (?)
2012-2013 Dornach Dornach 15 (?)
Nazionale
2001-2004 Svizzera Svizzera 24 (4)
Carriera da allenatore
2010-2011 Buochs Buochs
2012-2013 Dornach Dornach
2013-2014 Servette Servette Vice
2014 Servette Servette
2014- Servette Servette Vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2014

Mario Cantaluppi (Schlieren, 11 aprile 1974) è un ex calciatore svizzero, vice allenatore del Servette.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera da professionista nel file del Grasshopper nel 1990 e vince subito il titolo di Campione Svizzero nella prima stagione a Zurigo. Nel 1994 scende di categoria, passando al Basilea, allora nella Lega Nazionale B dove rimane per due stagioni per poi passare nel Servette nell'estate del 1996. Dopo tre stagioni a Ginevra, ritorna nel gennaio del 1999 a Basilea dove diventa il secondo giocatore con il maggior numero di presenze, 222 dopo otto stagioni in rossoblu.

Terminata l'esperienza nella squadra renana, si trasferisce in Germania, dove veste la maglia del Norimberga per due stagioni. Dopo 44 presenze in Baviera, con un 14° ed un 8º posto in Bundesliga, ritorna in Svizzera al Lucerna.

Nel gennaio del 2008 lascia di nuovo la Svizzera ed inizia una nuova esperienza nel campionato belga con la maglia del K. Sint-Truidense V.V..

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato 24 volte con la Nazionale di calcio svizzera, giocando varie partite di qualificazione al Campionato europeo di calcio 2004 dal quale è stato poi escluso dopo uno scontro con il c.t. Köbi Kuhn. Dopo quel diverbio non è mai più stato convocato.[senza fonte]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Per due stagioni ricopre il ruolo sia di giocatore sia di allenatore nelle compagini del Buochs e del Dornach. Dopo l'arrivo di Pascal Zuberbühler, suo ex compagno di squadra al Basilea e in Nazionale elvetica, al Servette in quanto allenatore dei portieri, raggiunge anche lui la squadra ginevrina in qualità di vice dell'allenatore Jean-Michel Aeby[1]. Il 2 aprile 2014 sostituisce alla guida del Servette l'esonerato Aeby[2]. Tre giorni dopo, fa il suo debutto alla guida della squadra ginevrina vincendo la gara di campionato contro il Locarno allo Stadio del Lido (1-0)[3]. La stagione successiva diventa il vice di Kevin Cooper.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa svizzera.png Coppa Svizzera: 3

Grasshopper: 1989-1990
Basilea: 2001-2002, 2002-2003

Trofeo campionato svizzero di calcio.png Campionato svizzero: 4

Grasshopper: 1990-1991
Servette: 1998-1999
Basilea: 2001-2002, 2003-2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Servette arrache le nul à la 89e, newscron.com, 21 settembre 2013. URL consultato il 3 aprile 2014.
  2. ^ UFFICIALE: Servette, esonerato Aeby. Squadra a Cantaluppi in tuttomercatoweb.com, 2 aprile 2014. URL consultato il 3 aprile 2014.
  3. ^ (FR) Cantaluppi : Je suis fier des gars, sfc.ch, 6 aprile 2014. URL consultato il 12 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]