Marina di Lizzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marina di Lizzano
frazione
Marina di Lizzano – Veduta
La spiaggia in località Bagnara
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Taranto-Stemma.png Taranto
ComuneLizzano-Stemma.png Lizzano
Territorio
Coordinate40°23′31″N 17°26′54″E / 40.391944°N 17.448333°E40.391944; 17.448333 (Marina di Lizzano)Coordinate: 40°23′31″N 17°26′54″E / 40.391944°N 17.448333°E40.391944; 17.448333 (Marina di Lizzano)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale74020
Prefisso099
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantilizzanesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marina di Lizzano
Marina di Lizzano

Marina di Lizzano è l'unica frazione di Lizzano: si estende per 7 km circa sulla Litoranea Salentina. Essa è abitata prevalentemente di estate, ma anche d'inverno vi risiedono alcune persone. Si estende dalla Marina di Pulsano ad est, a Torre Ovo ad ovest. Si affaccia sul Golfo di Taranto, Mar Jonio.

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

La marina di Lizzano presenta vaste spiagge e arenili, in gran parte libere, altre attrezzate. Il colore della sabbia è molto chiaro, motivo per il quale il mare, soprattutto nelle giornate di tramontana, assume colorazioni e sfumature simili a quelle caraibiche o maldiviane. I vasti arenili sono alternati a scogliere medio-basse e tavolati. A ridosso della strada Litoranea salentina è presente un vasto sistema dunale, spesso imponente, con rigogliosa macchia mediterranea e flora di tipo protetto come il Ginepro coccolone. A sua volta il sistema dunale è interrotto in molti punti da piccole paludi e vaste pinete di Pino Mediterraneo e Leccio. A completare il sistema ambientale, vi è la presenza di due corsi d'acqua: il fiume Ostòne, lungo circa 13 km, lungo il quale insiste una folta vegetazione palustre evi è la presenza di fauna marina e soprattutto di uccelli migratori; l'altro corso d'acqua, artificiale, è il canale Mascia, che sfocia sulla spiaggia di Lido Bagnara.

Architetture[modifica | modifica wikitesto]

Come tutta la fascia litoranea e paralitoranea salentina, la marina di Lizzano vanta la presenza di numerose masserie, talvolta fortificate e di numerose costruzioni rurali quali i pagghiari. Nella fascia para-litoranea tra Lido Bagnara e Cisaniello, così come anche in quella di Lido Conche, vi sono numerosi siti archeologici (neolitici, greci, romani, messapi e medioevali) , tuttora in fase di scavo e recupero da parte della sovrintendenza archeologica pugliese. In località Torretta, nell'isola amministrativa di Taranto, agro di Lizzano, arroccata al limite di una bassa scogliera, vi è una torre d'avvistamento saracena chiamata localmente Torre Sgarràta, ma presente negli atti ufficiali con il nome di Torre Zozzoli o Salzoli.

Località[modifica | modifica wikitesto]

I lidi della Marina di Lizzano sono:

  • Bagnara
  • Palmintiello
  • Cisaniello
  • Torretta
  • Canale
  • Ostone o "Striscione"
  • Trullo di mare
  • Conche
  • Marina Piccola
  • Lido Jamaica
  • La Madonnina
  • Le Monache

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Le spiagge della marina sono molto frequentate da turisti di ogni parte d'Italia e d'Europa. Ci sono stabilimenti balneari di ottimo livello e strutture ricettive come residence, Bed & Breakfast, e agriturismi con annessi alberghi e centri benessere.

Collegamenti e Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La Marina di Lizzano è attraversata dall'importante arteria stradale che percorre, sul mare, tutto il Salento, ovvero la Litoranea Salentina. Inoltre è collegata con le vicine città di Lizzano, Pulsano, Torricella e Maruggio. Il capoluogo di provincia, Taranto è distante 33 km. In progetto è la costruzione di un porticciolo turistico in località Bagnara che dovrebbe consentire il collegamento con gli altri porti vicini (Campomarino e Taranto e successivamente i porti in progetto di Manduria e Pulsano) con un progetto di idrovie gestito dall'azienda di mobilità urbana della città di Taranto.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]