Mariano Deidda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mariano Deidda
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'autore
Periodo di attività musicale1998 – ?
StrumentoPianoforte
EtichettaValentim de Carvalho - Portogallo
Album pubblicati12
Studio9
Live3
Raccolte1
Sito ufficiale

Mariano Deidda (Iglesias, 19 giugno 1961) è un musicista e autore italiano.

Musicista, autore e interprete, viene definito - il Cantapoeta - con il suo progetto - musico-letterario - è l'esponente più accreditato della nuova musica d'autore italiana. Usa solo strumenti acustici e nei suoi testi preferisce usare le parole dei grandi poeti che ha imparato ad amare. Estimatore del grande Leo Ferrè e del cantautore inglese Nick Drake. Lettore instancabile, amante della grande letteratura.

Il 19 giugno 2015 nella città di Chivasso - Italia - è stato inaugurato un giardino intitolato al grande poeta portoghese Fernando Pessoa, a cui Mariano Deidda ha dedicato la parte più importante della propria produzione artistica.

Biografia artistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 con il produttore Vince Tempera esce per Sony Music L'era dei replicanti, ritenuto dalla stampa specializzata disco rivelazione dell'anno. Nello stesso anno Deidda rappresenta la nuova canzone d'autore italiana all'Expo '98 di Lisbona.

Nel 2000 decide di mettere in musica le parole dello scrittore portoghese Fernando Pessoa nella traduzione di Antonio Tabucchi con Deidda interpreta Pessoa, primo CD realizzato e distribuito dalla Lusogram di Lisbona.

Sempre nell'anno 2000 Mariano Deidda registra un lavoro di musica d'autore con i versi dello psicologo Giuseppe Donatiello che ne diventa anche il produttore esecutivo. Questo disco dal titolo provvisorio " La mia compagna psiche " non verrà mai pubblicato, rimanendo così inedito.

Nel 2003, sempre con la produzione di Vince Tempera, Deidda pubblica il secondo lavoro dedicato agli scritti di Pessoa, al quale prendono parte musicisti di fama internazionale come Enrico Rava, Gianni Coscia e Stefano Bagnoli, creando una suggestiva atmosfera con perfetto impasto jazz e musica da camera. Il brano Nel mio spazio interiore, interamente scritto da Deidda, dà il titolo all'intero album.

Nel 2004 a Mariano Deidda viene assegnato il Premio IMAIE per il cd Nel mio spazio interiore come miglior disco dell'anno.

Nel 2005 il progetto prosegue con L'incapacità di pensare, special guest Miroslav Vitous, contrabbassista dei Weather Report che con la sua inconfondibile presenza ha caratterizzato attraverso un ritmo speciale e personale le trame sonore di questo lavoro che contiene anche due brani scritti da Deidda Un libro per te e Ho visto i caprioli sulla collina.

Il 2005 vede anche l'uscita di un cofanetto contenente i primi tre CD che Deidda ha dedicato al grande scrittore portoghese. Giudicato uno tra gli otto migliori lavori musicali dell'anno[1].

Nel 2006 Deidda è impegnato in un tour nei più importanti teatri d'Europa.

In Libano a Beirut rappresenta l'Italia a Le Festival du poeme chantè organizzato dall'UNESCO, dove, per la prima volta, i versi di Fernando Pessoa vengono tradotti in lingua araba.

Nel 2007 Deidda questa volta affronta la scrittrice sarda Premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda con un lavoro raffinatissimo prodotto dalla Promo Music con il contributo dell'ISRE (Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna) a cui hanno collaborato ancora una volta musicisti importanti del panorama jazz internazionale, a cominciare dal trombettista Kenny Wheeler e Sasha Karlic all'oud.

Nel 2009 a Deidda viene assegnato il Premio Isola Poesia dalla città di Catania per l'impegno dedicato alla trasformazione in musica dei versi di grandi poeti[2].

Nell'anno 2010 Deidda viene premiato con L'Ordem Do Desassossego - per il suo lavoro musico-letterario dedicato al grande scrittore portoghese Fernando Pessoa.

Nel 2011 esce per Electromantic Music il cd Deidda canta Pavese - Un paese ci vuole, in cui il musicista sardo riesce a coniugare raffinate e ricercate atmosfere jazzistiche, dense di “impressionismo”, con il marcato colore della musica popolare, in un tutto profondamente armonico, accentuando con grazia e passione l'intensa emozione dei versi dello scrittore piemontese Cesare Pavese. Il lavoro vede la partecipazione del grande clarinettista italiano Gianluigi Trovesi.

Nel 2012 è autore del libro+CD Deidda canta Pavese. Un paese ci vuole. Riflessioni in tre piccole storie, un diario arricchito da fotografie che raccontano un altro viaggio del musicista sardo nelle vite degli altri, come un visionario di altrui visioni.

Nel 2013 Mariano Deidda ritorna al suo primo grande amore Fernando Pessoa con un cd dedicato all'unico libro che il grande poeta portoghese vide in vita dal titolo Mariano Deidda canta Pessoa - Mensagem - Zanetti Records - Self.

Nell'anno 2015 a Mariano Deidda viene assegnato il Premio Maria Carta.

Nel 2016 viene pubblicata una nuova edizione del cd Mensagem Deidda canta Pessoa dalla casa discografica portoghese Valentim de Carvalho.

Sempre nel 2016 esce il cd Mariano Deidda - Pessoa sulla strada del jazz (Valentim de Carvalho).

Nel 2017 riceve ad Agrigento il premio Strada degli scrittori per i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello.

Tra i più importanti eventi nazionali ed internazionali cui ha partecipato Mariano Deidda si annoverano:

  • CONGRESSO INTERNAZIONALE F. PESSOA, LISBONA 2013
  • PREMIO TOMASI DI LAMPEDUSA 2012
  • FIERA DEL LIBRO DI BUCAREST 2012
  • SFERISTERIO DI MACERATA. MUSICULTURA 2008
  • PREMIO GRINZANE CAVOUR 2006
  • LE FESTIVAL DU POEME CHANTE' - UNESCO- BEIRUT 2006
  • FIERA INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2005
  • PREMIO RECANATI 2004
  • PREMIO TENCO 2003
  • FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI MANTOVA 2001
  • FEIRA DO LIVRO DE LISBONA 2000
  • EXPO MONDIALE DI LISBONA 1998

PREMI :

  • 2004 Premio I.M.A.I.E - Roma
  • 2009 Premio ISOLA POESIA - Catania
  • 2010 Premio ORDEM do DESASSOSSEGO - Lisbona
  • 2015 Premio MARIA CARTA - Milano
  • 2017 Premio Strada degli scrittori - Agrigento

Il quintetto acustico che accompagna Deidda è formato da:

  • pianoforte
  • clarinetto-sax
  • contrabbasso
  • fisarmonica
  • violoncello

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 - Mariano Deidda, L'era dei replicanti (Zelda/Warner/Sony Music)
  • 2000 - Mariano Deidda, La mia compagna Psiche (inedito)
  • 2001 - Deidda interpreta Pessoa (Lusogram/Sette Ottavi/Warner)
  • 2003 - Deidda interpreta Pessoa. Nel mio spazio interiore (Sette Ottavi/Warner)
  • 2005 - Deidda interpreta Pessoa. L'incapacità di pensare (Sette Ottavi/Warner)
  • 2007 - Deidda canta Grazia Deledda. Rosso Rembrandt (Promo Music/Egea)
  • 2011 - Deidda canta Pavese. Un paese ci vuole (Electromantic Music)
  • 2013 - Mariano Deidda canta Pessoa - Mensagem (Zanetti Records - Self)
  • 2016 - Mariano Deidda canta Pessoa - Mensagem edizione portoghese (Valentim de Carvalho)
  • 2016 - Mariano Deidda - Pessoa sulla strada del jazz ( Valentim de Carvalho )

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Da Pessoa a Pavese, così lontani, così vicini. contiene il CD Deidda canta Pavese- Un paese ci vuole.
Electromanticmusic, 2012. ISBN 802-02-92-01901-8.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]