Marianna Aprile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marianna Aprile (Bari, 3 maggio 1976) è una giornalista, scrittrice, opinionista, conduttrice radiofonica e conduttrice televisiva italiana, caporedattrice del settimanale Oggi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il diploma di maturità classica, si laurea con lode in antropologia all'Università La Sapienza di Roma nel 1997.[1] L'anno seguente, scrive un piccolo articolo su un giornalino di un paesino pugliese e, nel 2000, approda a Novella 2000. Nel 2008 inizia a collaborare con il settimanale Oggi, passando da notista politica a capo-redattrice, ruolo che attualmente ricopre.

Durante l'estate del 2014 conduce il programma Millennium, in onda su Rai Radio 3[2], e, due anni dopo, nel 2016, è stata ospite ricorrente del talk-show a sfondo politico Otto e mezzo[3].

Nel 2019 pubblica il suo primo libro, Il grande inganno[4], edito da Piemme. Nel 2021 è ospite ricorrente di In onda, programma TV politico trasmesso su LA7, e conduce insieme a Luca Bottura il programma Forrest su Rai Radio 1.[5]

Dal 1° agosto 2022 conduce assieme a Luca Telese la versione estiva del programma In onda su LA7, sostituendo per il mese di agosto la coppia David Parenzo-Concita De Gregorio.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

  • In onda (LA7, 2022 - in corso) - conduttrice versione estiva

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

È stata al centro di molte critiche per alcune dichiarazioni fatte su Rula Jebreal, che ha rifiutato di partecipare a una trasmissione televisiva, con la motivazione di essere stata l'unica donna invitata.[6]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]