Marian Mazur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marian Mazur (Radom, 7 dicembre 1909Varsavia, 21 gennaio 1983) è stato uno scienziato e ingegnere polacco.

Fu anche esperto della cibernetica e teoria del messaggi, membro dell'Accademia Polacca delle Scienze e un autore di testi scientifici.

Nel 1942 creò la prima versione della teoria dei sistemi autonomi, ma il manoscritto andò perduto durante la seconda guerra mondiale. Dal 1946 al 1947 fu ispettore per il Ministero dell'Industria e del Commercio, poi lavorò nell'Istituto di Ingegneria elettronica a Międzylesie (1948-1967) e fu anche insegnante al Politecnico di Varsavia. Fra il 1974 e il 1979 lavorò all'Accademia Polacca delle Scienze (Polska Akademia Nauk). Dal 1974 al 1975 tenne conferenze sulla cibernetica all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales a Parigi (Sorbona). Nel 1977 fu consulente nell'ambito della ricerca sull'intelligenza artificiale a Rice University di Houston negli USA.

Controllo di autorità VIAF: (EN302506630