Maria Mazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Mazza

Maria Mazza (Weehawken, 23 giugno 1975[1][2]) è una showgirl, attrice ed ex modella italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata negli Stati Uniti, a Weehawken (nel New Jersey), da genitori italiani originari di Somma Vesuviana (Napoli), dove, dall'età di 5 anni fino all'adolescenza, cresce al seguito del ricollocamento della famiglia in Italia.[3] A 3 anni inizia a studiare pianoforte e, tre anni dopo, comincia lo studio della danza. Trascorre una buona parte della propria adolescenza nella vicina Sant'Anastasia; proprio in quel periodo, intorno al 1996, partecipa al concorso di Miss Italia, classificandosi al terzo posto e vincendo la fascia di Miss Eleganza. Dopo una breve esperienza a Milano come modella, studia recitazione con Antonio Sanna.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 partecipa come ballerina al varietà estivo di Rai 2 Scirocco. Nello stesso anno debutta come attrice con una piccola parte nella miniserie tv di Canale 5, Anni '50, diretta da Carlo Vanzina, e come protagonista del videoclip di Amiga mia, canzone del cantante spagnolo Alejandro Sanz. Viene inoltre spesso invitata come ospite a Quelli che il calcio in quanto fidanzata col calciatore Francesco Totti. Nelle stagioni televisive 1998/1999 e 1999/2000 è una delle ballerine di Domenica in.

Nel 2001 appare per la prima volta sul grande schermo con il film Stregati dalla luna, diretto da Pino Ammendola e Nicola Pistoia. Recita in teatro nello spettacolo di Fabio Canino, Fiesta. Nel 2002 è tra gli interpreti principali del film Un amore perfetto, regia di Valerio Andrei. L'anno successivo affianca Carlo Conti nella prima edizione de I raccomandati, dopo una breve parentesi in Inghilterra dove conduce su Channel 4 un rotocalco settimanale, dedicato interamente al gossip e intitolato Too Fashion.

Nel 2006 è tra gli interpreti del film Ti lascio perché ti amo troppo, per la regia di Francesco Ranieri Martinotti e con Alessandro Siani. Nell'aprile dello stesso anno approda alla 3ª edizione del programma di Rai 2, Piazza Grande, accanto a Giancarlo Magalli, in sostituzione di Mara Carfagna (che lasciò il programma poiché eletta deputata per il PdL). Nel 2009 recita in teatro nella commedia, in due atti, Non mi dire te l'ho detto, regia di Guglielmo Marino e conduce un programma su Comedy Central, Parla con la Mazza. Dal 2012 è nel cast del programma di Canale 5 Avanti un altro! nel ruolo della Dottoressa.[4] Il 21 settembre del 2013 partecipa alla festa di san Gennaro, organizzata a Napoli, dove viene ospitata insieme a Liliana De Curtis, Clementino, Sal Da Vinci e Mario Trevi, ricevendo un premio alla carriera.[5] Nel settembre del 2016 è una delle giurate della commissione tecnica di Miss Italia 2016[6].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

In passato ha avuto una relazione con il calciatore della Roma, Francesco Totti. Il 5 settembre del 2005 si è sposata con Ludovico Lieto, dal quale si è separata tre anni dopo. Dal 2013 è fidanzata con Amedeo Quagliata, con il quale il 26 giugno del 2014 ha avuto una figlia, Sveva.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «La dottoressa», video.mediaset.it]
  2. ^ «Miss Italia: assegnati i titoli Delverde, Cinema e Eleganza», Adnkronos, 4 settembre 1996.
  3. ^ Maria Mazza
  4. ^ Avanti un altro: Maria Mazza alla corte di Paolo Bonolis, davidemaggio.it, 30 agosto 2012. URL consultato il 1º maggio 2014.
  5. ^ Festa di san Gennaro
  6. ^ Miss Italia 2016: la squadra che vedremo, Vanity Fair, 6 settembre 2016. URL consultato il 18 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233282212 · SBN IT\ICCU\MODV\589239 · WorldCat Identities (EN233282212