Maria Magnani Noya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Magnani Noya
Maria Magnani Noya.jpg

Sindaco di Torino
Durata mandato 20 luglio 1987 –
30 luglio 1990
Predecessore Giorgio Cardetti
Successore Valerio Zanone

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 25 maggio 1972 –
11 luglio 1983
Legislature VI, VII, VIII
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano
Coalizione Pentapartito
Circoscrizione Torino - Novara - Vercelli
Collegio Torino
Incarichi parlamentari
Sito istituzionale

Europarlamentare
Durata mandato 25 luglio 1989 –
19 luglio 1994
Legislature III
Incarichi parlamentari
Vicepresidente del Parlamento europeo (1992-1994)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Maria Magnani Noya (Genova, 24 ottobre 1931Torino, 9 dicembre 2011) è stata una politica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iscritta al Partito Socialista Italiano, si distinse per il suo attivismo nelle battaglie sull'introduzione di divorzio e aborto nella legislazione italiana. È stata sottosegretaria al ministero della Sanità nei governi Spadolini I e Spadolini II (1981-1982), sindaco di Torino dal 20 luglio 1987 al 1990 (prima sindaca della città), parlamentare europea dal 1989 al 1994 e dal 1992 al 1994 vicepresidente del parlamento europeo.

Laureata in giurisprudenza, ha esercitato la professione di avvocato nel capoluogo piemontese sino alla sua scomparsa. Partecipò come difensore d'ufficio al primo processo alle Brigate rosse svoltosi a Torino, ricevendo per questo minacce di morte.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio a Maria Magnani Noya primo sindaco donna di Torino, su www3.lastampa.it. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Sindaco di Torino Successore Torino-Stemma.png
Giorgio Cardetti 20 luglio 1987 - 30 luglio 1990 Valerio Zanone
Controllo di autoritàVIAF (EN90162828 · SBN IT\ICCU\CFIV\093402 · WorldCat Identities (ENviaf-90162828