Maria Karłowska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beata Maria Angela Karłowska
Bł. Maria Angela Karłowska.jpg

Fondatrice

Nascita Karłowo, 1865
Morte Pniewite, 1935
Venerato da Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Beatificazione papa Giovanni Paolo II a Zakopane, 6 giugno 1997
Ricorrenza 24 marzo

Maria Karłowska (Karłowo, 4 settembre 1865Pniewite, 24 marzo 1935) è stata una religiosa polacca, fondatrice delle Suore del Divin Pastore della Provvidenza Divina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Polonia in una numerosa famiglia, perse diciassettenne entrambi i genitori. Fu apprendista sarta a Berlino e iniziò poi a lavorare nel laboratorio di una sua sorella.

Si dedicava alla visita domiciliare agli ammalati poveri della sua città. Imbattutasi nella realtà della prostituzione, diede inizio a un'opera per la rieducazione e il reinserimento in società delle vittime dello sfruttamento: per gestire tale opera, l'8 settembre 1896 fondò una nuova congregazione religiosa, detta delle Suore del Divin Pastore della Provvidenza Divina.

Morì nel 1935.

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Dichiarata venerabile l'11 luglio 1995, è stata proclamata beata da papa Giovanni Paolo II a Zakopane il 6 giugno 1997, nel corso del suo viaggio apostolico in Polonia.

La sua memoria liturgica ricorre il 24 marzo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64805818 · LCCN: (ENn82034237 · ISNI: (EN0000 0001 0980 6172 · GND: (DE118898493