Maria Coscia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Coscia
Maria Coscia daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI, XVII
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione Lazio 1
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PCI (fino al 1991)
PDS (1991-1998)
DS (1998-2007)
PD (2007-2019)
Titolo di studio Laurea in Psicologia
Professione Dirigente

Maria Coscia (Altavilla Irpina, 1º febbraio 1948Roma, 8 novembre 2019) è stata una politica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata ad Altavilla Irpina, ha vissuto a Roma dalla primissima infanzia. È morta all'età di 71 anni l'8 novembre 2019.

Laureata in Psicologia ed impegnata politicamente già da metà degli anni 60.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua esperienza con la militanza nel mondo cattolico, divenendo poi esponente del PCI, PDS, DS ed infine del Partito Democratico. Grande sostenitrice delle donne e dei loro diritti, del precariato e del tempo pieno.

È stata dirigente alla Regione Lazio, Consigliere comunale ed Assessore alla Scuola al comune di Roma nelle amministrazioni di Rutelli e Veltroni.[1]

Nomina Assessorato Politiche Educative e Scolastiche[modifica | modifica wikitesto]

In questo ruolo ha rappresentato un punto di riferimento importante per lo sviluppo delle politiche educative e scolastiche della Capitale, segnando una vera e propria svolta nell'organizzazione del percorso formativo dei bambini 0-6 anni e delle educatrici in esso coinvolte. Durante il suo lavoro di Assessore l'offerta di posti nei nidi comunali aumentò di oltre il 70%.

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2008 è stata eletta deputato della XVII Legislatura nella circoscrizione Lazio 1 per il Partito Democratico.

Alle elezioni politiche del 2013 è stata riconfermata alla Camera dei Deputati, sempre nella circoscrizione Lazio 1 con il Partito Democratico.

Il suo impegno in Parlamento si è espresso principalmente nella Commissione istruzione e cultura in cui ha ricoperto il ruolo di Capogruppo.

Si è ritirata, almeno da un punto di vista ufficiale, dalla carriera politica a marzo del 2018 con la caduta del governo Gentiloni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coscia, in Gruppo Pd - Camera dei deputati | News, informazioni e tanto altro sulle nostre attività, 7 maggio 2014. URL consultato l'11 giugno 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]