Maria Bettetini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Maria Bettetini (Milano, 15 febbraio 1962Milano, 13 ottobre 2019) è stata una filosofa italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Gianfranco Bettetini, ha insegnato filosofia medievale presso l'Università di Venezia e lo IULM di Milano. Le sue edizioni di opere di Agostino d'Ippona sono state pubblicate da Rusconi, Einaudi e Bompiani.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • La misura delle cose: struttura e modelli dell'universo secondo Agostino d'Ippona, prefazione di Giulio Giorello, Milano, Rusconi, 1994
  • Breve storia della bugia da Ulisse a Pinocchio, Milano, Raffaello Cortina, 2001
  • Figure di verità: la finzione nel Medioevo occidentale, Torino, Einaudi, 2004
  • Contro le immagini: le radici dell'iconoclastia, Roma-Bari, Laterza, 2006
  • Introduzione a Agostino, Roma-Bari, Laterza, 2008
  • Quattro modi dell'amore, Roma-Bari, Laterza, 2012
  • La bellezza e il peccato: piccola scuola di filosofia, Milano, Bompiani, 2015
  • Distruggere il passato: l'iconoclastia dall'islam all'ISIS, Milano, Raffaello Cortina, 2016

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]