Maria Agresta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Agresta tra il manager Gianluca Macheda (sinistra) e il tenore Giorgio Berrugi (destra)

Maria Giovanna Agresta (Vallo della Lucania, 16 luglio 1978) è un soprano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria Agresta si è diplomata al Conservatorio di "G. Martucci" di Salerno con il massimo dei voti e la lode, perfezionandosi successivamente sotto la guida di Raina Kabaivanska presso l'Istituto Musicale Pareggiato Vecchi-Tonelli di Modena.

Vincitrice del 60º Concorso "Comunità Europea" indetto dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto "A. Belli" nel registro di mezzosoprano, debutta nel 2006 a Spoleto nel ruolo di Rosina ne Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini e in quello di Selene nella Didone Abbandonata di Baldassare Galuppi.

Grazie all'incoraggiamento e agli insegnamenti di Renato Bruson e Raina Kabaivanska, decide quindi di passare al registro di soprano, debuttando l'anno successivo sempre a Spoleto nei ruoli di Leonora ne Il trovatore e di Mimì in Bohème.

Nel 2007 debutta nei ruoli di Micaëla presso il Teatro "G. Verdi" di Messina e di Desdemona nei teatri di Teramo, Fermo, Ortona e Pescara. Nel 2008 canta ancora in Otello all'Opera Nationale de Lorraine, e in Bohème nell'ambito dell'Incheon Opera Festival, oltre ad una serie di concerti presso il Festival dei Due Mondi di Spoleto, la Carnegie Hall di New York, il Festival Barokkimusiikkia di Helsinki, la Filarmonica Nazionale di Doha (Qatar), il Teatro Hermitage di San Pietroburgo. Nel 2009 debutta nel ruolo di Odabella in Attila all'Arena Sferisterio di Macerata.

Il punto di svolta nella carriera avviene nel 2011 in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, con il debutto ne I vespri siciliani di G. Verdi presso il Teatro Regio di Torino diretta da Gianandrea Noseda con la regia di Davide Livermore, cui segue immediatamente quello nella Norma presso la Israeli Opera di Tel Aviv diretta da Daniel Oren.

Negli anni successivi calca i più prestigiosi palcoscenici europei: Teatro alla Scala (Don Giovanni, Oberto, Conte di San Bonifacio, Il Trovatore, Bohème, Turandot), Arena di Verona (Bohème, Carmen, Don Giovanni, Turandot), Teatro dell'Opera di Roma (Oberto, Conte di San Bonifacio), Festival Puccini di Torre del Lago (Bohème), Teatro La Fenice di Venezia (I Masnadieri, Bohème), Teatro San Carlo di Napoli (Bohème, Requiem di Verdi), ed ancora Israeli Opera (La Bohème), Royal Opera House (La Traviata, Il Trovatore, I due Foscari, Otello, Bohéme), Bayerische Staatsoper (La Bohéme, La traviata), Semperoper di Dresda (La Vestale, Simon Boccanegra), Opernhaus Zürich (Otello, Norma), Palau des Artes di Valencia (Otello e Il Trovatore), Opéra Bastille (I puritani, La Bohème, La Traviata), collaborando con direttori quali Riccardo Muti, Daniel Barenboim, Zubin Mehta, Christian Thielemann, Antonio Pappano, Gianandrea Noseda, Nicola Luisotti, Michele Mariotti.

Nel 2014 vince il prestigioso premio Premio Franco Abbiati della Critica Musicale Italiana con la seguente motivazione: «Voce purissima di soprano lirico, dal timbro privilegiato e da colori preziosi, dalla tecnica completa, si è inserita autorevolmente nella grande tradizione italiana, in un repertorio che comprende personaggi diversi per vocalità e temperamento, da Elvira dei Puritani a Liù di Turandot. Nel 2013 ha dato un incisivo contributo all'interpretazione della produzione verdiana dagli "Anni di Galera", con I Masnadieri alla Fenice e Oberto conte di San Bonifacio alla Scala, alle opere della maturità, con l'Otello al Carlo Felice».

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Norma Norma Bellini
Elvira I puritani Bellini
Micaela Carmen Bizet
Gemma Gemma di Vergy Donizetti
Selene Didone abbandonata Galuppi
Marguerite Faust Gounod
Nedda Pagliacci Leoncavallo
Donna Elvira Don Giovanni Mozart
Mimì La bohème Puccini
Angelica Suor Angelica Puccini
Liù Turandot Puccini
Rosina Il barbiere di Siviglia Rossini
Julia La Vestale Spontini
Leonora Oberto, Conte di San Bonifacio Verdi
Lucrezia Contarini I due Foscari Verdi
Odabella Attila Verdi
Amalia I masnadieri Verdi
Leonora Il trovatore Verdi
Violetta Valery La traviata Verdi
Amelia Grimaldi Simon Boccanegra Verdi
Elena I vespri siciliani Verdi
Desdemona Otello Verdi

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Galuppi, Didone abbandonata - Piva/Grasso/Giansanti/Agresta/Carnevale/Carè, First world recording 2006 Bongiovanni
  • Verdi, Sacred Verdi. Quattro Pezzi Sacri, Libera me, Ave Maria. Maria Agresta, Orchestra e Coro dell`Accademia nazionale di Santa Cecilia / Antonio Pappano. 2014 Warner Classics

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • I Pagliacci - Thielemann/Kaufmann/Agresta/Platanias, 2016 Unitel Classica
  • Puccini, Turandot - Chailly/Stemme/Agresta/Antonenko, 2015 Decca
  • Verdi, I due Foscari - Pappano/Domingo/Agresta/Meli, 2015 Opus Arte
  • Donizetti, Gemma di Vergy - Rizzi Brignoli/Agresta/Kunde, 2012 Bongiovanni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232947655 · GND (DE1020369191