Margherita Vicario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Margherita Vicario
Margherita Vicario - 2018.jpg
Margherita Vicario nel 2018
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Pop rap
Periodo di attività musicale2009 – in attività
Strumentovoce, chitarra, tastiera
EtichettaFiorirari
INRI[1]
Island Records[2]/Universal
Album pubblicati2
Studio2

Margherita Vicario (Roma, 13 febbraio 1988) è un'attrice e cantautrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 si laurea alla Link Campus University in Performing Arts[3] e inizia a lavorare come attrice soprattutto per fiction e film, diretta al cinema da Fausto Brizzi, Antonio Manzini e Woody Allen e in televisione da Lamberto Bava, Michele Soavi e Riccardo Donna (I Cesaroni, Il candidato, I Borgia).[4]

Parallelamente, approfondisce lo studio del canto con il soprano Silvia Gavarotti e fa per tre anni parte del gruppo Marcello e il Mio Amico Tommaso come corista e percussionista. Scrive e interpreta alcuni brani per colonne sonore di serie televisive (Piper, Immaturi).[5]

Nel 2011, in un concorso di cortometraggi, si cimenta nel genere musical con Se riesco parto, un corto da lei scritto e diretto, vincendo i premi per miglior film, miglior attrice protagonista e migliori musiche originali.[6] Inizia così l'attività da solista e nel 2012 porta in scena, in un teatro di Roma, il suo primo spettacolo di canzoni Lem Lem – Liberi Esperimenti Musicali.[7]

L'anno successivo è finalista del Premio Musicultura con il brano Nota bene, nel 2013, prodotto e arrangiato da Roberto Angelini e Daniele Rossi per l'etichetta Fiorirari;[5] nel 2014 esce il suo primo EP Esercizi preparatori e subito dopo il primo album Minimal Musical, candidato al Premio Tenco come migliore opera prima.[5]

Nel 2016 è nel cast del film di Federico Micali L'Universale e della commedia di Antonio Manzini Cristian e Palletta contro tutti; prende inoltre parte alla commedia The Pills - Sempre meglio che lavorare del trio romano The Pills.[4]

Con la sua band partecipa al programma televisivo Cyrano - L'amore fa miracoli, in onda su Rai 3.[8] Nel 2019 pubblica i singoli Abaué (morte di un trap boy), Mandela e Romeo, che segnano l'inizio di un nuovo percorso musicale.[9] A novembre dello stesso anno, reinterpreta Noi non ci saremo di Francesco Guccini in occasione dell'uscita di Note di viaggio - Capitolo 1: venite avanti..., raccolta in cui vari artisti italiani reinterpretano le più famose canzoni del cantautore bolognese.

Nel 2020 esce il suo primo singolo in collaborazione con l'etichetta Island Records, Giubbottino, che continua il nuovo percorso iniziato l'anno precedente;[2] nello stesso anno escono anche Pincio e Piña colada, quest'ultimo con la partecipazione del rapper Izi,[9][10] e nel 2021 sono pubblicati Orango tango e Come va, che anticipano il secondo album, Bingo, uscito il 14 maggio 2021.[11]

Il 13 giugno 2021 prende parte all'ultima serata del Festival Andersen di Sestri Levante, nella Baia delle Favole, leggendo ed interpretando alcune storie del libro Storie della buonanotte per bambine ribelli, con la partecipazione dell'Orchestra Multietnica di Arezzo; durante la serata interpreta anche alcuni dei suoi pezzi, tra cui Piña colada.

Il 7 settembre 2021 è membro della giuria della sessantaquattresima edizione del Festival di Castrocaro. Il 9 dicembre 2021 pubblica il singolo La meglio gioventù.

Nel 2022 partecipa alla serata delle cover del 72º Festival di Sanremo cantando Be My Baby delle Ronettes con La Rappresentante di Lista, Cosmo e Ginevra.[12]

Nel 2022 pubblica i singoli Astronauti e Onde.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È nipote dell'attore e regista Marco Vicario e dell'attrice Rossana Podestà ed è figlia del regista Francesco Vicario.[13] Anche lo zio Stefano Vicario è un regista (tra le altre cose, è stato regista di varie edizioni del Festival di Sanremo).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutta la verità sul caso del signor Valdemar, regia di Guido M. Coscino (2011)
  • Tutti con Lea, regia di Dario Gorini e Andres Arce Maldonado (2011)
  • Se riesco parto, regia di Michele Bertini Malgarini e Margherita Vicario (2011)
  • Lea, regia di Dario Gorini (2013)

Webserie[modifica | modifica wikitesto]

  • Kubrick - Una storia porno, regia di Ludovico Bessegato (2012)
  • Benvenuti a casa mia - The Sitcom – episodio 1x2 (2021)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Il responsabile, regia di Matteo Keffer (2015)
  • Per un bacio, regia di Margherita Vicario e Matteo Keffer (2015)
  • La matrona, regia di Federico Cangianiello (2017)
  • Castagne, regia di Matteo Di Simone (2018)
  • Abaué (morte di un trap boy), regia di Francesco Coppola (2019)
  • Mandela, regia di Ivan Cazzola (2019)
  • Romeo, regia di Francesco Coppola (2019)
  • Giubbottino, regia di Francesco Coppola (2020)
  • Pincio, regia di Francesco Coppola (2020)
  • Piña colada, regia di Francesco Coppola (2020)
  • Equatore, regia di Andrea Folino (2021)
  • Orango tango, regia di Attilio Cusani (2021)
  • Come va, regia di Francesco Coppola (2021)
  • La meglio gioventù, regia di Francesco Coppola (2021)
  • Astronauti (2022)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Margherita Vicario, su INRI. URL consultato il 23 luglio 2019.
  2. ^ a b Disponibile dallo scorso 17 gennaio il nuovo singolo della giovane cantautrice, intitolato "Giubbottino", su recensiamomusica.com. URL consultato il 2 maggio 2020.
  3. ^ Margherita Vicario - Stefano Chiappi Management
  4. ^ a b Margherita Vicario, in MYmovies.it, Mo-Net Srl.
  5. ^ a b c Margherita Vicario, su New Generation, MTV. URL consultato l'8 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2018).
  6. ^ Margherita Vicario, su Musicultura. URL consultato l'8 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2018).
  7. ^ Margherita Vicario, su Rockit.it. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  8. ^ Chi è Margherita Vicario, la cantautrice ospite fissa di "Cyrano", su Supereva.
  9. ^ a b È arrivato il momento di prendere sul serio Margherita Vicario, Rolling Stone, 17 aprile 2020. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  10. ^ Margherita Vicario: la musica, il cinema. E anche Woody Allen, Il Giorno, 10 settembre 2020. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  11. ^ Margherita Vicario torna con l'album Bingo, Corriere Nazionale, 12 maggio 2021. URL consultato il 13 maggio 2021.
  12. ^ Sanremo 2022. La Rappresentante di Lista, Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra cantano "Be my baby", su rainews.it.
  13. ^ Andrea Fabiani, Margherita Vicario, talento artistico tra musica e recitazione, in Snap Italy, 26 marzo 2015. URL consultato il 28 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 8293 114X