Margherita Stewart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Margherita di Scozia
Margaritaescocia.jpg
Delfina di Francia
Arms of the capetian dauphins du Viennois.svg Royal Arms of the Kingdom of Scotland.svg
In carica 24 giugno 1436 –
16 agosto 1445
Predecessore Maria d'Angiò
Successore Carlotta di Savoia
Nascita Perth, 25 dicembre 1424
Morte Châlons-en-Champagne, 16 agosto 1445
Luogo di sepoltura Chiesa di Saint-Laon, Thouars
Dinastia Stuart
Padre Giacomo I di Scozia
Madre Joan Beaufort
Consorte di Luigi di Valois, delfino di Francia
Figli nessuno
Religione Cattolicesimo

Margherita Stewart (Perth, 25 dicembre 1424Châlons-en-Champagne, 16 agosto 1445) è stata una principessa scozzese e delfina di Francia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Margaret Stewart nacque il 25 dicembre 1424 ed era la primogenita del re Giacomo I di Scozia e di Joan Beaufort, dopo di lei vennero altre cinque sorelle e due fratelli uno dei quali successe al padre come Giacomo II di Scozia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Margherita fu scelta da Carlo VII di Francia come futura moglie del delfino Luigi di Valois. Fu una decisione meramente diplomatica per Carlo che lo impose al figlio, cosa che, non deve essere stata d'aiuto[1].

Il matrimonio venne celebrato a Tours il 24 giugno 1436 e come, moltissimi altri, era, per l'appunto, un matrimonio politico[2], i due giovani erano piuttosto vicini d'età e non vi sono resoconti accurati circa le prime impressioni che ebbero l'uno dell'altro, le cronache riportano solo che Luigi, quando la vide il giorno prima del matrimonio, l'abbracciò com'era di prassi.

La posizione politica francese era tutt'altro che solida in quegli anni tanto che, per gli standard reali, il matrimonio di Margaret e Luigi fu estremamente sobrio, tanto che i festeggiamenti furono estremamente contenuti sia nella durata che nella sostanza, impegnati nella faticosa riconquista del regno Carlo non poteva fare di più[3].

Data la giovane età degli sposi il matrimonio non venne subito consumato e i due vissero separatamente[2], Margherita continuò i propri studi, mentre Luigi andò con il padre per il paese procacciando sostegno in quelle regioni ancora leali alla corona. Fu durante questo viaggio che Luigi cominciò a essere chiamato Delfino facendo mostra della propria intelligenza e forza di carattere[2].

Margherita era considerata bella[2] e con una certa abilità nei componimenti anche se niente di quanto venne scritto di sua mano sopravvisse alla sua morte, la sua bellezza non l'aiutò con il marito, i rapporti coniugali erano freddi in quanto Margherita appoggiava sempre il suocero[4], il quale invece era in conflitto con il delfino[5]. La principessa si sentiva isolata anche da parte della corte e ciò le provocò la depressione[4].

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Nella notte del 16 agosto 1445 Margherita morì a Châlons-en-Champagne[6], qualche giorno prima si era unita a un breve viaggio compiuto dalla corte e il gran caldo del periodo unito al freddo di una stanza in cui s'era cambiata la fece ammalare di una febbre che le fu fatale. Margherita venne sepolta a Thouars, qualche anno dopo Luigi si risposò con Carlotta di Savoia da cui ebbe diversi figli fra cui l'erede Carlo VIII di Francia.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Roberto II di Scozia Walter Stewart  
 
Marjorie Bruce  
Roberto III di Scozia  
Elizabeth Mure Sir Adam Mure  
 
Joan Cunningham  
Giacomo I di Scozia  
John Drummond di Lennox  
 
 
Annabella Drummond  
Mary di Montifex Sir William Montifex  
 
 
Margherita Stewart  
Giovanni di Gand Edoardo III d'Inghilterra  
 
Filippa di Hainaut  
Giovanni Beaufort, I conte di Somerset  
Katherine Swynford Payne De Roet  
 
 
Joan Beaufort  
Thomas Holland, II conte di Kent Thomas Holland, I conte di Kent  
 
Giovanna di Kent  
Margaret Holland  
Alice FitzAlan Richard FitzAlan, X conte di Arundel  
 
Eleanor di Lancaster  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paul Murray Kendall, Louis XI:The Universal Spider, (New York: W. W. Norton & Company Inc., 1971)
  2. ^ a b c d Tyrell, Joseph M. Louis XI. Boston: Twayne Publishers, 1980.
  3. ^ Tyrell, Joseph M. Louis XI. Boston: Twayne Publishers, 1980
  4. ^ a b Margaret Stewart, Dauphine of France
  5. ^ Louis XI of France: Biography from Answers.com
  6. ^ Archived copy, su diocese-poitiers.com.fr. URL consultato il 7 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2008). (French)

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Roberto II di Scozia Walter Stewart  
 
Marjorie Bruce  
Roberto III di Scozia  
Elizabeth Mure Adam Mure  
 
Joan Cunningham o Janet Mure di Ponkelly  
Giacomo I di Scozia  
John Drummond di Stobhall Sir Malcolm Drummond  
 
Margaret de Graham  
Annabella Drummond  
Mary Montifex Sir William de Montifex  
 
forse una donna della famiglia Monteith  
Margaret Stewart  
Giovanni di Gand Edoardo III d'Inghilterra  
 
Filippa di Hainaut  
Giovanni Beaufort, I conte di Somerset  
Katherine Swynford Payne De Roet  
 
 
Joan Beaufort  
Thomas Holland, II conte di Kent Thomas Holland, I conte di Kent  
 
Giovanna di Kent  
Margaret Holland  
Alice FitzAlan Richard FitzAlan, X conte di Arundel  
 
Eleanor di Lancaster  
 

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN263056078 · ISNI (EN0000 0003 8198 9852 · LCCN (ENn89669784 · BNF (FRcb11983830c (data) · J9U (ENHE987007265065905171 · WorldCat Identities (ENlccn-n89669784