Margherita Gonzaga (XIV secolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri omonimi, vedi Margherita Gonzaga (disambigua).
Margherita Gonzaga
Signora consorte di Padova
Stemma
In carica 1353-1355
Predecessore Costanza da Polenta
Successore Fina Buzzaccarini
Nascita Mantova, XIV secolo
Morte XIV secolo
Dinastia Gonzaga
Padre Guido Gonzaga
Madre Beatrice di Bar
Consorte Jacopino da Carrara
Figli Jacopo
Religione cattolica
Signori di Mantova
Gonzaga
Coat of arms of the House of Gonzaga (1328-1389).svg

Ludovico I
Guido
Ludovico II
Figli
Francesco I
Gianfrancesco
Modifica

Margherita Gonzaga (Mantova, XIV secoloXIV secolo) è stata una nobile italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Guido Gonzaga, secondo capitano del popolo di Mantova e di Beatrice di Bar, bis-nipote del Re d'Inghilterra e duca d'Aquitania Edoardo I Plantageneto.[1]

Nel 1353 sposò in seconde nozze Jacopino da Carrara, signore di Padova, e partecipò alle burrascose vicende del marito per la guida della signoria, condivisa con il nipote Francesco I da Carrara. Nell'ottobre 1354, Francesco e Jacopino guidarono l'esercito di una lega organizzata da Venezia contro i Visconti, Signori di Milano. In tale occasione Francesco conobbe l'Imperatore Carlo IV e fu probabilmente allora che il sovrano gli conferì gli onori di vicario imperiale e Cavaliere del Sacro Romano Impero.[2]

Il successo di Francesco provocò l'invidia di Jacopino, e i rapporti tra i due si complicarono ulteriormente con il conflitto tra Margherita e la moglie di Francesco, Fina Buzzaccarini, che si scontrarono sul problema della successione. Nel 1355, scoperto un complotto ai propri danni organizzato da Jacopino, Francesco lo fece incarcerare[2] e Margherita fu costretta a riparare a Mantova, portando con sé il figlio Jacopo.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dall'unione con Jacopino nacque un unico figlio, Jacopo, morto in Puglia nel 1385.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Margherita Gonzaga Padre:
Guido Gonzaga
Nonno paterno:
Ludovico I Gonzaga
Bisnonno paterno:
Guido Corradi
Trisnonno paterno:
Antonio Corradi
Trisnonna paterna:
Richilde Pedroni
Bisnonna paterna:
N.N. di Strambino di San Martino
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Nonna paterna:
Richilda Ramberti
Bisnonno paterno:
Ramberto Ramberti
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Bisnonna paterna:
Margherita di Almerico dei Lavellongo
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Madre:
Beatrice di Bar
Nonno materno:
Edoardo I di Bar
Bisnonno materno:
Enrico III di Bar
Trisnonno materno:
Tebaldo II di Bar
Trisnonna materna:
Filippa di Dreux
Bisnonna materna:
Eleonora d'Inghilterra
Trisnonno materno:
Edoardo I d'Inghilterra
Trisnonna materna:
Eleonora di Castiglia
Nonna materna:
Maria di Borgogna
Bisnonno materno:
Roberto II di Borgogna
Trisnonno materno:
Ugo IV di Borgogna
Trisnonna materna:
Yolanda di Dreux
Bisnonna materna:
Agnese di Francia
Trisnonno materno:
Luigi IX di Francia
Trisnonna materna:
Margherita di Provenza

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dinastia real d'Inghilterra, su fng.ac
  2. ^ a b Benjamin G. Kohl, Carrara, Francesco da, il Vecchio, su treccani.it (Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 20), 1977. URL consultato il 18 luglio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Carraresi di Padova, Torino, 1835. ISBN non esistente.
Predecessore Signora consorte di Padova Successore Blason ville fr Calvi (Haute-Corse).svg
Costanza da Polenta 13531355 Fina Buzzacarini