Marcus & Martinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcus & Martinus
Paese d'origine Norvegia Norvegia
Genere Pop
Eurodance
Periodo di attività musicale 2012 – in attività
Etichetta Sony Music Norway
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito ufficiale

Marcus & Martinus, anche conosciuti come M&M, sono un gruppo musicale norvegese formato dai fratelli gemelli Marcus Gunnarsen e Martinus Gunnarsen, nati a Elverum, in Norvegia, il 21 febbraio 2002. Sono diventati famosi poiché vinsero l'undicesima edizione del Melodi Grand Prix Junior nel 2012.

I fratelli hanno anche una sorella minore di nome Emma, nata nel 2008, la quale ha pubblicato una canzone sull'account YouTube di Marcus & Martinus sotto il nome di eMMa[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2012: Melodi Grand Prix Junior[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012, Marcus & Martinus furono concorrenti dell'undicesima edizione del Melodi Grand Prix Junior, che si tenne all'Oslo Spektrum di Oslo, Norvegia, e fu trasmesso live dalla Norsk Rikskringkasting (NRK), presentato da Margrethe Røed e Tooji. Vinsero la competizione con la canzone To dråper vann[2]. La canzone raggiunse la posizione numero 8 nella VG-lista.

2015 – presente: Hei e Together[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 febbraio 2015 hanno pubblicato il loro album di debutto Hei. L'album raggiunse la posizione numero 1 nella VG-lista nella 46ª settimana del 2015, dopo essersi classificata per 35 settimane, le ultime 20 non lasciando la top ten[3][4]. L'album include il singolo Plystre på deg. Il 24 luglio 2015 pubblicarono il singolo Elektrisk, con la partecipazione di Katastrofe. La canzone raggiunse la posizione numero 3 della VG-lista. Il 25 settembre 2015, pubblicarono il singolo Ei som deg con Innertier. La canzone si è posizionata 15ª nella VG-lista.

Nel maggio 2016, il duo pubblicò tre singoli. Il primo, Girls, con la partecipazione di Madcon, debuttò al numero 1 in Norvegia e diventò il loro secondo singolo a raggiungere la top 100 in Svezia dopo Elektrisk. Il secondo e il terzo singolo, Heartbeat e I Don't Wanna Fall in Love, pubblicati alcuni giorni dopo l'uscita di Girls si posizionarono, rispettivamente, ai numeri 21 e 37. In seguito sono stati pubblicati i singoli Light It Up e One More Second.

A novembre 2016, rilasciarono il loro secondo album, il primo con titolo in inglese, Together. L'album include le loro hit Girls, Heartbeat, Light It Up e One More Second. Nella settimana a seguire il suo rilascio, Together debuttò al numero 1 in Norvegia e Svezia e al numero 6 in Finlandia.

Partecipando come Young Talent Act al Concerto in onore del Premio Nobel per la Pace, si esibirono con le canzoni Without You e Bae alla Telenor Arena in Norvegia l'11 dicembre 2016[5][6].

Nel 2016 hanno vinto il premio Spellemannprisen nell categoria Spellemann dell'anno.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Dettagli Posizione massima
NOR
DAN
[7]
FIN
[8]
SVE
Hei 1
Hei (Fan Spesial)
  • Pubblicazione: 6 novembre 2015
  • Etichetta: Sony Music Entertainment Norway
  • Formato: Digital download, CD
1 2
Together
  • Pubblicazione: 4 novembre 2016
  • Etichetta: Sony Music Entertainment Norway
  • Formato: Digital download, CD
1 11 6 1
"—" denota un album che non si è classificato o che non è stato rilasciato in quel territorio.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione massima Album
NOR
SVE
2012 To dråper vann 8 Hei
2013 Leah
2014 Du
Smil
2015 Plystre på deg
Elektrisk
(featuring Katastrofe)
3 8 Hei (Fan Spesial)
Ei som deg
(con Innertier)
10
Alt jeg ønsker meg
2016 Girls
(featuring Madcon)
1 40 Together
Heartbeat 21 61
I Don't Wanna Fall in Love 37
Light It Up
(featuring Samantha J)
9 23
One More Second 30 57
Go Where You Go
Without You
"—" denota un singolo che non si è classificato o che non è stato rilasciato in quel territorio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio eMMa - Engler i sne, su YouTube.
  2. ^ (NO) titoloMoro med tvillingbesøk, NRKSuper. URL consultato il 17 febbraio 2017..
  3. ^ Verdens Gang, 15 novembre 2015, p. 38
  4. ^ Marcus & Martinus/Hei, VG-lista. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  5. ^ dagbladet.no, http://www.dagbladet.no/kultur/marcus-og-martinus-til-nobelkonserten/63972587 .
  6. ^ nobelpeaceprizeconcert.com, http://nobelpeaceprizeconcert.com/young-talent-act-marcus-martinius/#more-339 .
  7. ^ danishcharts.com, http://danishcharts.com/showinterpret.asp?interpret=Marcus+%26+Martinus .
  8. ^ finnishcharts.com, http://finnishcharts.com/showinterpret.asp?interpret=Marcus+%26+Martinus .

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]