Marcos Pérez Jiménez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcos Pérez Jiménez
Marcos Pérez Jiménez.jpg

Presidente del Venezuela
Durata mandato 19 aprile 1953 –
23 gennaio 1958
Predecessore se stesso come presidente provvisorio
Successore Wolfgang Larrazábal

Presidente provvisorio del Venezuela
Durata mandato 2 dicembre 1952 –
19 aprile 1953
Predecessore Germán Suárez Flamerich
Successore se stesso come presidente

Comandante in capo dell'esercito venezuelano
Durata mandato novembre 1948 –
agosto 1954
Predecessore Carlos Delgado Chalbaud
Successore Hugo fuentes

Ministro della Difesa del Venezuela
Durata mandato 18 ottobre 1948 –
1º gennaio 1952
Predecessore Carlos Delgado Chalbaud
Successore Jesús M. Castro León

Dati generali
Partito politico Indipendente
Firma Firma di Marcos Pérez Jiménez
Marcos Pérez Jiménez
25 aprile 1914 – 20 settembre 2001 (87 anni)
Nato aMichelena
Morto aMadrid
Dati militari
Paese servitoVenezuela Venezuela
Forza armataEsercito venezuelano
Anni di servizio1931-1958
GradoGenerale di divisione
Comandante diEsercito venezuelano (Comandante in capo 1948-1954)
Altre carichepolitico
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Marcos Pérez Jiménez (Michelena, 25 aprile 1914Madrid, 20 settembre 2001) è stato un politico e generale venezuelano.

Studiò all'accademia militare, laureandosi con il massimo dei voti nel 1934 e nel 1945 partecipò ad un colpo di Stato, che mandò al potere il partito di sinistra Azione Democratica diventando Ministro della Difesa del nuovo governo. I timori di tagli di stipendio per i militari e la riduzione degli armamenti (e dei loro costi) portarono l'esercito - guidato da Pérez Jiménez e dal colonnello Carlos Delgado Chalbaud - ad un altro colpo di Stato nel 1948. Delgado Chalbaud venne assassinato nel 1952 e la giunta militare elesse come nuovo presidente del Venezuela lo stesso Pérez Jiménez; durante il suo governo, il paese venne trasformato nella più moderna nazione dell'America Latina[senza fonte]. L'economia si sviluppò rapidamente durante il suo mandato, ma come la maggior parte dei dittatori, non fu tollerante alle critiche e il suo governo non esitò a perseguitare spietatamente l'opposizione. Nel gennaio 1958, una sollevazione generale, con violenti disordini nelle strade, costrinsero il dittatore a lasciare il paese. Morì a Madrid, in esilio, all'età di 87 anni.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze venezuelane[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro e Gran Collare dell'Ordine del Liberatore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Collare dell'Ordine del Liberatore
Gran Maestro e Gran Croce dell'Ordine di Francisco de Miranda - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Croce dell'Ordine di Francisco de Miranda

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

General Marcos Perez Jimenez medalla.jpg
Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
— Roma, 6 ottobre 1953[1]
Classe speciale della Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca) - nastrino per uniforme ordinaria Classe speciale della Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca (Repubblica Federale Tedesca)
— 15 aprile 1954
Fascia dei Due Ordini (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Fascia dei Due Ordini (Portogallo)
— 12 agosto 1955
Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1956

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27866615 · ISNI (EN0000 0001 1469 7134 · LCCN (ENn80128777 · GND (DE118739956 · BNF (FRcb124677093 (data)