Marco Valsecchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marco Valsecchi (Milano, 1913Milano, 1980) è stato un critico d'arte italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Autodidatta, inizia negli anni '40 a occuparsi d'arte contemporanea in contatto con artisti e gallerie, pubblicando introduzioni a cataloghi di mostre. Ha collaborato come critico d'arte ai quotidiani "Il Giorno" e "il Giornale" e al settimanale "Tempo". Ha fatto parte della giuria della IX Quadriennale nazionale d'arte di Roma, del Premio Spoleto e del Premio Lissone. Parte del suo archivio è conservata presso il Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei di Pavia.[1]

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Umberto Boccioni, Venezia, Edizioni del Cavallino, 1950
  • La pittura veneziana, Milano, Electa, 1954 (altre edizioni: Paris, Colin, 1954; London, P. Hamlyn, 1962; Gutersloh, C. Bertelsmann, 1962
  • Maestri moderni, Milano, Garzanti, 1957
  • La pittura metafisica, Milano, Garzanti, 1958
  • Monet, Milano, Ricordi, 1959
  • Profilo della pittura moderna, Milano, Garzanti, 1959 (più volte ristampato)
  • Maestri veneziani, Novara, De Agostini, 1962
  • Gli artisti di Corrente, Milano, Edizioni di Comunita, 1963
  • National Gallery, London, London, Oldbourn Press, 1963 (altre edizioni: Pamplona, Salvat, 1964; Paris, Larousse, 1965; New York, Appleton-Century, 1965; Novara, De Agostini, 1971
  • Impressionisti e postimpressionisti, Novara, De Agostini, 1966
  • Mario Tozzi: la vita e l'opera, Milano, All'insegna del pesce d'oro, 1970
  • Le cupole azzurre: viaggio nel mondo dell'arte, Milano, Palazzi, 1971
  • I paesaggisti dell'800, Milano, Electa-Bompiani, 1972

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda su lombardiabeniculturali.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN86415491 · ISNI (EN0000 0001 1960 948X · SBN CFIV018295 · BAV 495/133352 · LCCN (ENn50014288 · GND (DE1011578875 · WorldCat Identities (ENlccn-n50014288
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie