Marco Valerio Messalla Appiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Valerio Messalla Appiano
Nome originaleMarcus Valerius Messalla Appianus
Nascita45 a.C. circa
ConsorteClaudia Marcella minore
FigliMarco Valerio Messalla Barbato, Clodia Pulcra
GensSulpicia
Consolato12 a.C.[1]

Marco Valerio Messalla Barbato Appiano (... – ...) è stato un politico romano, console nel 12 a.C.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini familiari[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente si crede che fosse figlio di Appio Claudio Pulcro (console nel 38 a.C.) e di sua moglie, di cui non si conosce il nome. Egli fu poi adottato da un Marco Valerio Messalla - forse Marco Valerio Messalla Rufo (console nel 53 a.C.) o più probabilmente suo figlio Marco Valerio Messalla (console suffetto nel 32 a.C.) - assumendo quindi il nome di Marco Valerio Messalla Appiano.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Appiano sposò Claudia Marcella minore, figlia di Ottavia Minore e del suo primo marito Gaio Claudio Marcello Minore. Ebbero due figli:

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Non si conosce nulla della sua carriera politica, se non che ricoprì il consolato nel 12 a.C..[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Cassio Dione, LIV, 28.2.